Cosenza Calcio

LP1/B: il punto sulla quattordicesima giornata

Cade il Portogruaro a Foggia dopo essere andato in vantaggio e pareggia il Verona contro la Spal. Importante blitz esterno del Ravenna a Marcianise, Catania trascina il Potenza. Ecco tutti i tabellini.

remondina_verona

Il tecnico Remondina, il suo Verona
ha sprecato una ghiotta occasione

La giornata numero quattordici ha regalato alcuni brividi in vetta alla classifica, riducendo notevolmente il vantaggio delle prime della classe nei confronti di chi insegue. Stupisce il pari del Verona  che in casa non va oltre l’1-1 con la Spal. Gli scaligeri però hanno giocato a larghi tratti in nnove uomini. Il Portogruaro illude tutti a Foggia, ma poi soccombe. Il Taranto non riesce a spiccare il volo e a Lanciano non basta Corona. Il Potenza rialza la testa grazie ai due gol dell’ex Cosenza Lele Catania. Finisce in parità il derby d’Abruzzo tra Giulianova e Valle del Giovenco. Ecco tutti i tabellini di giornata:
ANDRIA-CAVESE 1-0
ANDRIA (4-2-3-1):
Mennella 6,5; Ceppitelli 5,5 Sibilano 6,5 Pomante 6 (dal 8’ st Goisis 6) Di Simone 6; Paolucci 6 Iennaco 6; Rizzi 5,5 (dal 5’ st Pierotti 6) Sy 6,5 Doumbia 6,5; Dionigi 6,5 (dal 40’ st Ottobre sv). In panchina: Pazzagli, Giorgetti, Mastrolilli, Anaclerio. All.: Papagni.
CAVESE (4-2-3-1): Russo 6; Grillo 5,5 (dal 22’ st Pozza 5,5) Cipriani 6 Farina 6,5 Nocerino 6,5; Scartozzi 6 Maiorano 6,5; Tarantino 6 (dal 10’ st Turienzo 6) Favasuli 6,5 Schetter 6; Sorrentino 5 (dal 27’ st Varriale sv). In panchina: Pane, Bacchi, Siano, Bernardo. All.: Maurizi.
ARBITRO: Paparazzo di Catanzaro. MARCATORE: 10’ pt Dionigi.
NOTE: Spettatori 4.000 circa. Ammoniti: Dionigi (A), Schetter (C), Tarantino (C).  Angoli 9-1 per la Cavese. Recupero: 1’ pt, 5’ st.

FOGGIA-PORTOGRUARO 2-1
FOGGIA (4-2-3-1):
Bindi 6,5; Carbone 6 Burzigotti 6,5 Cuomo 6 Micco 6,5; Velardi 6 D´Amico 6,5; Di Roberto 7 (dal 47´ st Sgambato sv) Ferrari 6 (dal 33´ st Mattioli sv) Mancino 8; Caraccio 6 (dal 16´ st Quadrini 6). In panchina: Milan, Tarantino, Torta, Salgado. All. Antonio Porta
PORTOGRUARO (4-3-1-2): Rossi 5; D´Alterio 5,5 Siniscalchi 6 Madaschi 6 Gotti 6 (dal 47´ st Puccio sv); Espinal 6 Vicente 6 Scozzarella 6 (dal 33´ st Scapuzzi sv); Cunico 7; Altinier 5 (dal 13´ st Bocalon 6) Marchi 6. In panchina: Marcato, Bianchi, Pondaco, Mattielig. All. Alessandro Calori
ARBITRO: Roberto Bagalini di Fermo
MARCATORI: 24´ pt Cunico (P), 38´ pt e 4´ st Mancino (F).
NOTE: spettatori 2.094 (2 tifosi ospiti) per un incasso di € 18.174.  Ammoniti: Cuomo, Mattioli (F); Madaschi (P)Angoli 2-4. Recupero 3´pt, 4´st.

GIULIANOVA-VALLE DEL GIOVENCO 0-0
GIULIANOVA (4-3-1-2):
Dazzi 6; Lieti 6 Sosi 6.5 Vinetot 7 Migliore 6; Dezi 6 Carratta 6 Croce 6; Del Grande 5.5 (dal 41’ st. Rinaldi sv); Di Matteo 5 (dal 25’ st. Melchiorri 5.5) Schneider 5.5. A disp.: Gasparri, Faragalli, Mariani, Giovannetti, Iachini. All.: Bitetto
VALLE DEL GIOVENCO (4-4-2): Bifulco 6; Birindelli 6 Molinari 7 Blanchard 6.5 Pomponi 6 (dal 18’ st.Cruciani 6); Berra 6.5 Bettega 6 De Angelis 6.5 Cesar 6; Choutos 5 (dal 1’ st. Laboragine 6), Franciel 5.5. In panchina: Merletti, Di Berardino, Censori, Luzi, Cipolla. All.: Bonetti
ARBITRO: Aureliano di Bologna
NOTE: Spett. 1960, di cui un centinaio ospiti, per un incasso di 14.086,05 euro, compreso il rateo di ?7.478,05 euro per 1210 abbonati. Ammoniti: . Calci d’angolo: 2-2. Recuperi: pt. 1’ st. 2’. Dal 20’ del st. sono accesi i riflettori.

LANCIANO-TARANTO 1-1
LANCIANO ( 4-4-2):
Chiodini 6; Vastola 6,5 Moi 6 Antonioli 6,5 Mammarella 6,5; Turchi 8 Di Cecco 6,5 Amenta 6 Sansone 6 ; Improta 6 (dal 27’ st Zeytulaev 6) Masini 6 (dal 19’ st Morante 6). In panchina: Aridità, Coppini, Colombaretti, Perfetti, Marfisi.  All.: Pagliari
TARANTO (4-3-1-2): Bremech 6; Calori 6(29’st Imparato 6) Migliaccio 6 Viviani 6 Bolzan; 5,5 Felci 6 Mezavilla 6 Giorgino 6; Correa 5,5 (dal 14’ st Scarpa 6); Russo 6 (dal 12’ st Berretti 6) Corona 7. In Panchina: Barasso, Prosperi, Lolli, Nocentini. All.: Brucato
ARBITRO: D’Alessio di Forlì Guardalinee:Gava e Palusco
MARCATORI: 13’pt Corona(T), 33’pt’Turchi(L)
NOTE: Giornata autunnale,terreno in buone condizioni. Spettatori 1.500 circa. Chiuso il settore ospiti per ordinanza prefettizia. Amm: Giorgino(T), Felci(T), Turchi(L). Angoli 5-4. Recupero: 2’ pt-5’st

POTENZA-RIMINI 2-1
POTENZA (3-5-1-1):
Tesoniero 6,5; Porcaro 6 Cardinale 7 Chiavaro 6,5; Frezza 6 (dal 30’ st Lucenti sv) Profeta 7 Anderson 6,5 Berardi 6 (dal 27’ Giannusa sv) Vanacore 7; Catania 8; De Cesare 6,5 (dal 12’ st Polani 6). In panchina: Muro, Langella, Barbato, Nappello.  All.: Capuano.
RIMINI (3-4-1-2): Pugliesi 6; Ischia 5 (dal 14’ st Baccin 5,5) Vitiello 5,5 Lebran 6; Catacchini 5 Cardinale 6,5 D’Antoni 5,5 Regonesi 6; Tulli 5 (dal 26’ st Di Piazza sv); Nolè 6,5 Matteini 5 (dal 24’ st Longobardi sv). In panchina: Tornaghi, Rinaldi, Marchi, Christensen. All.: Melotti.
ARBITRO: Santonocito di Abbiategrasso.
MARCATORI: 3’ pt e 23’ st Catania (P) 46’ st Longobardi (R)
NOTE: spettatori 3000 circa. Allontanato al 23’ st il tecnico Capuano (P).  Ammoniti: Nolè (R), Ischia (R), Lebran (R), Frezza (P) Cardinale (R) Anderson (P). Angoli 3-3 Rec.: pt 2’.

REGGIANA-PESCARA 2-1
REGGIANA (4-2-3-1): Tomasig 7; Girelli 6 Stefani 7,5 Zini 7 Mei 6,5; Saverino 7,5 Viapiana 7; Nardini 6 Alessi 7 (dal 36’ st D’Alessandro sv), Anderson 6,5 (dal 20’ st Maschio 6); Ingari 7.In panchina.: Manfredini, Mallus, Ferrari, Eusepi, Temelin. All.: Dominissini
PESCARA (4-4-2): Pinna 6; Zanon 5 (dal 12’ st Verratti 6,5) Olivi 6,5 Mengoni 5,5 (dal 37’ pt Sembroni 6), Vitale 5; Gessa 6 Coletti 6 Dettori 6 Bonanni sv (dal 27’ pt Ganci 5); Zizzari 5 Sansovini 5,5. In panchina: Bartoletti, Zappacosta, Petterini, Carboni. All.: Cuccureddu.
ARBITRO: Michele Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto G
MARCATORI: 23’ pt Stefani (R) (rig.); 7’ st Ingari (R ), 36’ Sembroni (P).
NOTE: Spettatori paganti 3.159 incasso 30.274,21 euro. Ammoniti: Sembroni (P), Ganci (P) per gioco falloso; Zizzari (P) per proteste; Girelli (R) per ostruzionismo. Angoli 8-1 per il Pescara. Recupero pt 3’; st 4’.

VERONA-SPAL 1-1
VERONA (4-3-3):
Rafael 4; Cangi 7 Ceccarelli 6 Comazzi 6 Pugliese 7; Russo 6 Esposito 6 Pensalfini 6; Rantier 6 (22’ st Ingrassia 6) Colombo 6 (21’ st Massoni 6,5) Berrettoni 6,5 (44’ st Gomez sv). A disp.: Bertolucci, Garzon, Ciotola, Farias. All.: Remondina.
SPAL (4-4-2): Capecchi 6; Bortel 5 Zamboni 5,5 Ghetti 6,5 Licata 5,5 (12’ st Cabeccia 6); Bracaletti 6,5 Bedin 6 (26’ st Quintavalla sv) Schiavon 5,5 Cazzamalli 5,5; Bazzani 6 Marongiu 6 (1’ st Rossi 7). A disp.: Ioime, Lorenzi, Laurenti, Valtulina. All.: Notaristefano.
ARBITRO: Affinito di Frattamaggiore. Guardalinee: Piovera, Lunardon.
MARCATORI: 12’ pt Rantier (V), 21’ st Bracaletti (S, rig.)
NOTE: spettatori 12.402. Espulsi al 19’ st Comazzi (V) per fallo da ultimo uomo e al 23’ st Rafael (V) per fallo di reazione.AmmI: Pensalfini (V), Russo (V), Zamboni (S), Ceccarelli (V). Angoli: 6-3 per il Verona. Recupero: pt 2’, st 5’.

REAL MARCIANISE-RAVENNA 0-1
REAL MARCIANISE (4-4-2):
Fumagalli 6,5; Ciano 5,5 Filosa 6 Murolo 5,5 Tomi 6; Manco 6 D’Ambrosio 5,5 Alfano 5,5 Romano 6 (dal 38’ st Della Ventura sv); Poziello 6,5 Galizia 5,5 (dal 26’ st Tedesco sv). In panchina: De Luca, Di Napoli, Porpora, Montanari, Russo. All.: Boccolini.
RAVENNA (4-4-2): Anania 6; Giordano 6 Fasano 6 Anzalone 6 Squillace 6; Packer 6 (dal 28’ st Riberto 6) Cavagna 6 Sciaccaluga 6 Toledo 6,5; Gerbino Poli 6 (dal 18’ st Scappini 7) Piovaccari 6. In panchina: Rossi, Ferrario, Basso, Sabato, Fonjock. All.: Esposito.
ARBITRO: Merlino di Udine
MARCATORE: 44’ st Scappini
NOTE: spettatori circa 600. Ammoniti: Tomi (M), D’Ambrosio (M), Scappini (R), Manco (M). Angoli 6-5 per il Real Marcianise. Recupero: 0’ pt, 5’ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina