Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: il Verona perde Rafael e Comazzi. Tante le multe

Giudice Sportivo: il Verona perde Rafael e Comazzi. Tante le multe

Costa caro agli scaligeri il comportamento dei suoi uomini contro la Spal. Due giornate al portiere ed una al difensore. Valle del Giovenco sanzionata per cori razzisti.

giudice_sportivoAd uscire malconcia dalle determinazioni del Giudice Sportivo, è stato il Verona. Non solo l’espulsione del portiere Rafael e dello stopper Comazzi hanno pregiudicato il match con la Spal, ma proveranno Remondina di due pedine importanti. Da sottolineare il gran numero di multe comminate, tra cui spicca quella inflitta alla Valle del Giovenco a causa del comportamento censurabile dei propri sostenitori che hanno rivolto frasi ingiuriose ad un calciatore di colore del Giulianova. Il Giudice Sportivo Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Cav.Giulio Ciacci, ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:  

SOCIETA’

AMMENDE

€ 6.000,00 REAL MARCIANISE CALCIO SPA perchè propri sostenitori, più volte durante la gara, lanciavano in direzione di un assistente arbitrale una bottiglia piena d’acqua, senza colpire e numerosi sputi che lo raggiungevano in più parti del corpo(recidiva).

€ 5.000,00 PESCINA VALLEGIOVENCO SRL perchè propri sostenitori in campo avverso, durante la gara, rivolgevano espressioni di discriminazione razziale verso un calciatore di colore della squadra avversaria.

€ 3.500,00 DELFINO PESCARA 1936 SRL perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore tre petardi di notevole potenza, senza conseguenze; gli stessi durante la gara lanciavano sul terreno di gioco alcune bottiglie d’acqua semipiene, senza conseguenze.

€ 1.500,00 FOGGIA S.P.A. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore numerosi petardi, lanciando sul terreno di gioco un fumogeno acceso senza conseguenze.

€ 1.000,00 ANDRIA BAT S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore tre petardi, senza conseguenze.

€ 500,00 VIRTUS LANCIANO 1924 SRL perchè propri sostenitori al termine della gara lanciavano alcuni oggetti di plastica in direzione della terna arbitrale e dei calciatori della squadra avversaria, senza colpire.

 

DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 31 DICEMBRE 2009 PASQUARIELLO GIOVANNI (REAL MARCIANISE CALCIOSPA) per reiterato comportamento offensivo nei confronti della terna arbitrale e degli occupanti la panchina della squadra avversaria (espulso, r.A.A.).

 

ALLENATORI

AMMONIZIONE

CAPUANO EZIO (POTENZA SPORT CLUB S.R.L.) per condotta non regolamentare in campo durante la gara (espulso).

DEL NEVO LORIS (TARANTO SPORT S.R.L.) per comportamento non regolamentare in campo e per proteste verso l’arbitro durante la gara (allenatore in seconda, espulso).

 

CALCIATORI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

DEANDRADE PINHEIRO RAFAEL (HELLAS VERONA F.C. S.P.A.) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo;
ALBERTO (HELLAS VERONA F.C. S.P.A.) per avere commesso fallo su un avverseario lanciato a rete senza ostacolo; TARANTINO NAZZARENO (CAVESE 1919 S.R.L.), MADASCHI ADRIAN ANTONY (PORTOGRUARO SUMMAGA S.R.L), CARDINALE ALFREDO (RIMINI CALCIO F.C. S.R.L.)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

COMAZZI (VERONA)

Related posts