Tutte 728×90
Tutte 728×90

Isocasa, capitan Pate predica umiltà

Dopo il sofferto successo sul Rosarno, l’obiettivo del Cosenza è quello di trovare la giusta continuità nei risultati.

toninopate21Le vittorie, i punti come panacea di tutti i mali. Il successo ottenuto dopo un tempo supplementare nel derby di domenica scorsa contro il Rosarno, ha riportato serenità all’interno dell’Isocasa Cosenza che, oggi, guarda con rinnovato ottimismo all’intera stagione. Il successo contro la squadra dell’ex Carbone, ha consentito agli uomini di coach Marzullo di raggiungere quota 8 punti in classifica agguantando proprio il quintetto gialloblù ed attestandosi in undicesima posizione insieme, anche, al Basket Salerno. Ora l’obiettivo è puntato sulla prossima gara esterna che l’Isocasa disputerà al Palapadua di Ragusa contro una formazione reduce dalla sconfitta esterna di Pianopoli e determinata a risalire prontamente la china di una classifica che, sino ad ora, vede i siculi in terz’ultima posizione con soltanto 4 punti nel carniere. “Come tutte le gare in trasferta – afferma il capitano dell’Isocasa, Tonino Pate – anche a Ragusa sarà difficile. La classifica non deve ingannarci: avremo difronte una formazione con il dente avvelenato, intenzionata a vincere e noi dovremo essere attenti e concentrati per tutti i 40 minuti. Il nostro obiettivo è trovare continuità nei risultati, soprattutto nelle gare lontano dal Pala Ferraro ed il successo di domenica contro il Rosarno, ci dà maggiore tranquillità e fiducia”. Ritornando al match di domenica, c’è da sottolineare l’ottimo esordio con la casacca rossoblù di Marco Pate che, proprio allo scadere dei 40′ regolamentari, ha realizzato la tripla che ha portato tutti all’extra-time:”Marco è stato bravo non soltanto in quell’occasione ma in tutta la gara. Indubbiamente potrà darci una mano importante nel corso del campionato e, in questo momento, ci aiuterà a superare l’assenza di Saccà. Purtroppo, sino ad oggi, siamo stati falcidiati da una lunga serie di infortuni che non ci hanno consentito di potere lavorare bene e con continuità durante la settimana. Facendo i debiti scongiuri, sembra che il peggio sia passato e sono convinto che finalmente riusciremo a raggiungere i livelli di gioco e di intensità dei quali siamo capaci e giocare per come sappiamo e per come vuole il nostro allenatore”. Ragusa come prima tappa di un mini-ciclo che, sino alla pausa per le festività di Natale, potrebbe consentire all’Isocasa di fare un notevole balzo in avanti in classifica. Ancora il capitano:”Dipende tutto da noi. Questo è un gruppo forte capace di dare filo da torcere a tutte le squadre del girone. Se la fortuna ci assisterà dandoci la possibilità di lavorare bene e senza emergenze, alla fine riusciremo a raggiungere l’obiettivo di inizio campionato”.  

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it