Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Questo modulo mi diverte. La doppia sfida al Taranto? Voglio vincerla”

Toscano: “Questo modulo mi diverte. La doppia sfida al Taranto? Voglio vincerla”

Il tecnico ritorna a parlare dello schieramento in campo e su Fiore precisa: “Ho bisogno delle sue intuizioni in cabina di regia”. E per la sfida di domani probabile qualche novità: “Ho in mente di convocare due giovani della Berretti”. Sono diciotto i convocati per la sfida domani.

toscano_contro_la_juve_stabia

Il tecnico silano Mimmo Toscano (38)

E’ un Mimmo Toscano (38) fisicamente provato quello che ha accolto i giornalisti presenti in sala stampa alla vigilia del match di Coppa Italia contro il Taranto. Il tecnico rossoblù scherza sul fastidio muscolare avvertito dopo l’allenamento di ieri ma torna subito serio quando si parla di Coppa Italia (domani sfida dentro o fuori contro il Taranto al San Vito) e soprattutto di campionato. Contro il Portogruaro il Cosenza ha fatto bene, mettendo in cascina i soliti tre punti che in casa sembrano ormai una garanzia per i tifosi. Nell’analizzare il match ormai andato in archivio il tecnico precisa. “Abbiamo disputato una grande gara. I ragazzi mi sono piaciuti in fase di costruzione ed hanno letto bene il match. Inoltre bisogna ricordare che ci siamo trovati al cospetto di un Portogruaro che ha talento, forza fisica e tante soluzioni da applicare in campo. Giocano insieme da tanto tempo, hanno una mentalità offensiva che li porta a manovrare in scioltezza e possono contare sulla forza di alcuni giocatori, uno su tutti il centrocampista classe ’88 Scozzarella che ha i mezzi per fare la differenza anche se giovane. Questo da più valore alla nostra vittoria e non ho da recriminare sugli errori commessi negli ultimi minuti perché quando giochi con intensità ed in maniera dispendiosa è chiaro che devi prestare il fianco agli avversari”. Toscano chiude il capitolo Portogruaro ma prima di farlo si leva un sassolino dalla scarpa: “Ho sentito dire che i veneti sono una squadra competitiva e giovane. Allora cosa dire del Cosenza che schiera un gran numero di calciatori che non hanno ancora compiuto 23 anni?”. Ora tutti i riflettori sono puntati sulla doppia sfida con il Taranto che vedrà la truppa rossoblù opposta ai pugliesi domani in Coppa Italia e poi lunedì (posticipo ore 20,45 diretta RaisportPiù) in campionato. Il trainer reggino sembra avere le idee. “I pugliesi hanno cambiato diversi moduli nell’arco della stagione e non so ancora bene come si schiereranno contro di noi. Probabile anche che domani mandino in campo molti giovani della Berretti per far riposare gli altri giocatori in vista del prossimo match di campionato. Per quanto riguarda noi, valuterò gli uomini durante gli allenamenti e adopererò le dovute contromisure. Posso dire, però, di non voler stravolgere il modulo perché ho bisogno della fantasia di Fiore e della grinta di Brancolino, due calciatori davvero motivati. Inoltre posso dire che mi sto divertendo con questo schema che prima o poi darà i suoi frutti anche in trasferta”. Prima di pensare al campionato i pugliesi verranno al San Vito in occasione del match di Coppa Italia Lega Pro. La formazione rossoblù è per nove undicesimi già fatta: “Ameltonis difenderà i pali – conferma Toscano – la difesa da destra a sinistra sarà composta da Ungaro, Amico e Musca. A centrocampo agiranno in mezzo De Rose e Giardina con La Canna e Nastasi sulle fasce. In attacco schiererò Caccavallo di sicuro e poi Ceccarelli o Mortelliti per una maglia e Olivieri e De Pascalis a giocarsi l’ultimo posto disponibile. Inoltre vorrei dare a due giocatori della Berretti, Viscardi e Salandria, la possibilità di esordire, come premio per il gran campionato che stanno disputando nel loro campionato di appartenenza”. Questo l’undici di Coppa mentre per la sfida di campionato, con Roselli squalificato, dovrebbe essere certo il ritorno in mezzo al campo di De Rose. Toscano si nasconde un po’. “Devo valutare le mie scelte in base agli allenamenti ed ho già detto ai miei centrocampisti che partirà titolare chi di loro farà meglio”. Idee già chiare in breve, per un Toscano rilassato ma deciso a far bene. Il mister è pronto e la squadra pure. Ci sono tutte le prerogative per vedere un gran Cosenza nel doppio confronto con il Taranto.
CONVOCATI COPPA ITALIA. Diramata la lista dei convocati per la sfida di domani. Si tratta dei due portieri Ameltonis e Galeano; i difensori Amico, Bernardi, Musca, Nastasi, Ungaro; i centrocampisti Giardina, De Rose, La Canna, Marsili, Piro, gli attaccanti Scotto, Caccavallo, Mortelliti, De Pascalis, Olivieri, Viscardi. Ragion per cui tra i diciotto convocati per la gara di domani contro il Taranto figura anche il giovane della Berretti, Viscardi. (Francesco Palermo)

Related posts