Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Scotto tiene in ansia Toscano

Cosenza, Scotto tiene in ansia Toscano

Ancora da capire la reale entità dell’infortunio subito dall’attaccante. Lavoro a parte per Chianello. Intanto i tifosi hanno scelto il nome della mascotte. Si chiamerà “Denis”.

scotto_fa_2-0

L’attaccante Scotto in azione

I rossoblù di Mimmo Toscano hanno svoltola consueta seduta di allenamento dopo la vittoria conquistata nella gara di Coppa Italia contro il Taranto. I silani dopo aver effettuato un intenso riscaldamento sono stati divisi in due parti. Il primo gruppo, composto da coloro che sono scesi in campo nella gara di Coppa Italia, ha svolto un lavoro defaticante. Il resto della squadra, invece, ha eseguito, prima, un lavoro aerobico e, successivamente, un prolungato possesso palla. Prima di andare sotto la doccia i lupi hanno disputato, sotto le indicazioni di mister Toscano, delle esercitazioni tecnico-tattiche provando fase difensiva ed offensiva. Roselli ha svolto un lavoro basato principalmente sulla forza, visto che nella giornata di ieri era assente per un permesso concesso dalla società, e successivamente si è unito al gruppo. Chianello ha lavorato a parte in palestra per non perdere il tono muscolare, dato che dovrà restare ancora fermo a causa della lussazione alla spalla. Scotto, invece, è rimasto a completo riposo, dopo l’uscita anzitempo nella gara di ieri a causa del riacutizzarsi di un dolore alla coscia che, in precedenza, lo aveva costretto a restare fermo per qualche settimana. Lo staff medico valuterà le condizioni dell’attaccante rossoblù nei prossimi giorni per capire l’entità dell’infortunio e sicuramente salterà la gara di lunedì sera contro il Taranto. La squadra si ritroverà oggi pomeriggio al Sanvitino per disputare la partitella infrasettimanale e mister Toscano proverà la formazione che scenderà in campo nel posticipo contro i pugliesi.
MORTE ACRI. La morte dell’ex presidente della Provincia di Cosenza, Antonio Acri, ha scosso tutti. Grande tifoso del Cosenza, Acri fu uno dei primi presidente di di un Ente a sponsorizzare una squadra di calcio. Alla famiglia Acri le più sentite condoglianze della redazione di cosenzachannel.it. Ed anche il Cosenza si unisce al cordoglio per la morte di Antonio Acri. Di seguito pubblichiamo il comunicato della società. “La società Cosenza calcio 1914, con il presidente Giuseppe Carnevale, con il vicepresidente Franco Salerno, con l’amministratore delegato Pino Chianello, con i soci, con il direttore generale Massimiliano Mirabelli, con lo staff tecnico, con la squadra, con l’ufficio amministrativo, con l’ufficio stampa e con i dipendenti tutti, esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Antonio Acri, indimenticato presidente della Provincia di Cosenza che negli anni del suo mandato tantissimo fece per i colori rossoblù, inserendo nella propria azione amministrativa diverse iniziative a sostegno del calcio cosentino e favorendo così, durante la militanza nel campionato di serie B, la divulgazione dell’immagine dell’intera Provincia sul territorio nazionale attraverso le sponsorizzazioni ed il logo dell’Ente sulle maglie ufficiali”. I funerali si terranno quest’oggi, venerdì 11 dicembre a San Giovanni in Fiore.
MASCOTTE DENIS. Alla fine ha vinto “Denis” (45,33% dei votanti) nel ricordo del giocatore mai dimenticato Donato Bergamini morto 20 anni fa in circostanze ancora poco chiare. Al secondo posto si è classificato “LupOtto” (27,86%), al terzo “Ettaruzzu” (13,48%) e infine “Lupin” (7,38%) e “mATTIA Lupo” (5,95%). Di seguito riportiamo il comunicato della società. “Ieri, mercoledì 9 dicembre, alle ore 19 è scaduto il termine per votare il nome della nuova mascotte dei lupi creata dall’agenzia di comunicazione Vircillo&Succurro in occasione del 95° anniversario della nascita del Cosenza Calcio 1914. Il nome scelto dalla maggioranza dei tifosi che hanno votato il sondaggio pubblicato sul sito www.cosenzacalcio.net è Denis. Dunque, una scelta di cuore e una testimonianza di immutato affetto verso il calciatore Donato Bergamini nel ventennale della sua tragica scomparsa. Nei prossimi giorni verrà comunicata la data in cui il peluche (presto in vendita sia nel RedBlue Store che dal licenziatario ufficiale Sport Gadget) sarà presentato attraverso una specifica cerimonia”. (Antonello Greco)

Related posts