Tutte 728×90
Tutte 728×90

Bergamini, il deputato PD Bratti prepara un’interrogazione parlamentare

Bergamini, il deputato PD Bratti prepara un’interrogazione parlamentare

Verrà richiesta la riapertura del caso. Salta fuori una perizia medica che non sarebbe mai stata valutata nell’indagine fatta vent’anni fa. Il 27 la manifestazione.

bergamini_foto_riccardo_tucci

Denis Bergamiini in curva

Il ventennale della morte di Denis Bergamini è stato più rumoroso degli altri tristi anniversari. Le acque si sono smosse e, a quanto pare, anche la coscienza dei cittadini. Il deputato Pd Sandro Bratti ha chiesto la riapertura del caso. Ha deciso inoltre che farà un’interrogazione in parlamento, solo dopo però aver raccolto diversi elementi, che a suo avviso sarebbero omessi e non coincidenti nell’indagine di allora. L’obiettivo è quello di porre “una serie di domande opportune al governo”. Bratti, che ha in comune con Bergamini la città di provenienza (Ferrara), dando un’occhiata alle carte del processo con l’avvocato Gallerani (legale della famiglia Bergamini) ha riscontrato molte “lacune” nella ricostruzione di tutta la vicenda che all’epoca venne subito archiviata come suicidio. Proprio da questi interrogativi è scaturita la decisione di presentare un’interrogazione. Il vero punto di rottura potrebbe essere rappresentato da una perizia medica che sarebbe stata attentamente valutata e “che fa sorgere unn miriadi di dubbi. Non si capisce come mai – ha detto Bratti – non sia stata aperta un’indagine contro ignoti, quindi per omicidio, e si è percorso solo la strada del suicidio. Ci sono tanti punti oscuri in quella sentenza”. Lo stesso ha anticipato che “verrà fatto ditutto per appurare se sia vero o falso che i due agenti che consegnarono alla magistratura i rilievi delle loro indagini, risultati differenti dalla versione ufficiale, siano stati inspiegabilmente trasferiti. Quello che ci sembra giusto fare, visto il procedimento fcrzato e pieno di incongruenze – continua il capogruppo Pd alla bicamerale – è ricercare la verità”. Oggi Bratti si incontrerà con il legislativo della Camera per cercare di capire come confezionare in maniera corretta il materiale così da poterlo presentare al governo. Nel frattempo è tutto pronto per la manifestazione spontanea organizzata tramite Facebook che giorno 27 si concluderà allo stadio San Vito. (c.c.)

Related posts