Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Spal: quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

La formazione ferrarese in trasferta ha perso soltanto a Marcianise per il resto ha collezionato 2 vittorie e 5 pareggi. Due gli ex: Bedin e Ioime. Il maltempo costringe la squadra emiliana a viaggare il pullman.

spal_calcioI rossoblù  di Mimmo Toscano domani pomeriggio affronteranno allo stadio San Vito la Spal di mister Notaristefano. La formazione ferrarese si trova nei bassifondi della classifica in piena zona play-out  e, finora, ha conquistato 18 punti collezionando 3 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte, realizzando 16 reti e subendone altrettante. I biancoazzurri lontani dal proprio pubblico hanno totalizzato 11 punti, frutto di 2 vittorie 5 pareggi ed una sola sconfitta (alla sedicesima giornata in casa del Real Marcianise) mettendo la palla in fondo al sacco in 10 occasioni e dovendola raccogliere in 7 circostanze. Da segnalare due ex: Maurizio Bedin, centrocampista che giocò con il Cosenza in B ed il portiere Raffaele Ioime che qualche anno fa disputò una parte del campionato di serie D con i lupi. Mister Notaristefano ama far giocare la sua squadra con il 4-3-1-2 con Centi a fungere da trequartista dietro le due punte Bazzani-Cipriani. Il tecnico biancazzurro per gara di questo pomeriggio contro il Cosenza ha convocato 20 calciatori. I portieri: Capecchi e Ioime; i difensori: Bortel, Cabeccia, Ghetti, Lorenzi, Quintavalla, Zamboni e Licata; i centrocampisti: Bedin, Cazzamalli, Centi, Rossi, Migliorini, Schiavon, Bracaletti e Marongiu; gli attaccanti: Bazzani, Cipriani e Valtolina. Questi dovrebbero essere gli undici che scenderanno in campo al San Vito contro il Cosenza: Capecchi; Ghetti, Zamboni, Lorenzi, Cabeccia; Cazzamalli, Migliorini, Schiavon; Centi; Bazzani, Cipriani.
CAMBIO PROGRAMMA. L’abbondante nevicata dei giorni scrosi ha cancellato diversi voli aerei diretti a Lamezia Terme. Da Milano a Bologna tutti sono rimasti a piedi. Così anche la Spal ha dovuto immediatamente trovare una soluzione per raggiungere Cosenza. Tutti i convocati, lo staff tecnico e il team manager sono quindi partiti in torpedone per la lontana Calabria. Tappa fra Firenze e Arezzo per il pranzo, cena a Nola, in provincia di Napoli, e proseguimento con arrivo verso le ore 23 di ieri sera. Venti, come già annunciato, i convocati per questa lunga trasferta e prima gara del girone di ritorno. Lo stop natalizio è poi stato fissato dal pomeriggio del 24 dicembre (il Cosenza invece andrà in vacanza da questa sera e fino al 27 dicembre). (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it