Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiore, gol con dedica particolare: “E’ tutto per mia figlia”

Fiore, gol con dedica particolare: “E’ tutto per mia figlia”

Il fantasista, tornato dietro le punte: “La nascita di Cloe un’emozione infinita. Ora dimentichiamo gli errori e pensiamo al 2010. Regaliamoci emozioni forti”.

fiore_dedica

Fiore esulta da neo-papà il gol di oggi

Lo aveva detto durante la settimana Stefano Fiore di volersi misurare nel ruolo a lui più congeniale, quello di fantasista dietro le punte. Toscano lo ha accontentato ed è arrivata una gran vittoria ed una rete spettacolare che ha chiuso un 2009 tutto sommato più che positivo. Fiore parla da leader: “Sapevo di poter fare bene in quel ruolo lì ed oggi ne ho avuto la conferma. Fino a questa mattina ero in dubbio ma volevo essere della gara non solo per una questione tecnica, ma soprattutto perché in un momento così delicato potevo dar forza ai miei compagni. E’ andato tutto per il modo giusto, abbiamo conquistato una gran vittoria ed ho segnato un gol che dedico a mia figlia appena nata”. Fiore è sempre più l’uomo di riferimento in campo e nello spogliatoio di un Cosenza che ha grandi margini di miglioramento. Il suo compito non gli pesa. “So bene di avere l’esperienza per guidare dal campo la squadra. Non mi sento un leader e sono felice che in tanti lo credano ma io penso solo ad essere d’aiuto ai più giovani sia per migliorare il loro rendimento che per far crescere il tasso tecnico di una squadra che può fare grandi cose”. Il pubblico infreddolito del San Vito, oggi, ha chiamato a gran voce il proprio beniamino e nonostante i trascorsi importanti in Serie A, Fiore prova ancora tanta emozione. “Abbiamo un pubblico speciale. La gente è straordinaria e non posso che essere orgoglioso di tutto ciò. Mi ritengo ancora un giocatore capace di fare la differenza anche in categorie superiori ma se ho intrapreso questa avventura è anche per la gente della mia città. Sono sempre più convinto di aver fatto bene e questi risultati e tutto il calore dei tifosi mi ripaga di questa scelta”. Dopo un gran girone d’andata ora si pensa al 2010. Quali sono gli obiettivi di questo Cosenza. “Siamo un gruppo composto da calciatori che hanno fame di vittorie e voglia di crescere. Ora bisogna lavorare sodo e migliorare l’aspetto mentale ma posso dire con certezza che ci sono ampi margini di miglioramento e se tutti remeremo nelle giusta direzione i nostri tifosi avranno ancora tante soddisfazioni”. Parola di Stefano Fiore. (F.P)

Related posts