Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il punto dopo la diciottesima giornata di LP1-B

Vittorie pesanti per Verona e Ternana. Goleada esterna per la Reggiana mentre il Taranto pareggia grazie ad un grande Corona. Ecco tutti i tabellini.
 

reggiana_dopo_gol

Ieri pomeriggio cinquina per la Reggiana

Quattro successi interni, due vittorie esterne del Verona di misura a Foggia e della Reggiana in goleada sul terreno del Lanciano e due pareggi nella diciottesima giornata del girone B di Prima Divisione. Quattro le doppiette siglate nell’ultimo atto del 2009. A metterle a segno sono stati Tozzi Borsoi della Ternana, Rossi della Reggiana, Bernardo della Cavese e “Re Giorgio” Corona del Taranto. Veniamo all’analisi della giornata, partendo dalla capolista Verona che ha chiuso in bellezza una prima parte di stagione esaltante. Gli scaligeri, sconfitti in una sola occasione e primi in graduatoria con 33 punti e la migliore  difesa del campionato, hanno portato a casa i tre punti in quel di Foggia grazie ad una rete siglata a metà del primo tempo da Corrado Colombo. I gialloblù sono a due lunghezze di vantaggio dalla Ternana che ha sofferto per avere la meglio dell’Andria. I rossoverdi infatti, dopo aver incassato la rete di Anaclerio, hanno approfittato del calo fisico dei pugliesi, riuscendo grazie ad una doppietta di Tozzi Borsoi a portare a casa il bottino pieno. Una sconfitta un po’ pesante per l’Andria che a metà del secondo tempo era praticamente fuori dalle posizioni play-out ed invece adesso si trova a chiudere la classifica con 17 punti e la peggior retroguardia del girone.  Vola invece la Reggiana che approfittando del rinvio del match fra Ravenna e Portogruaro e del pareggio del Pescara, si è portata con una vittoria di goleada  al quarto posto in classifica. Vittima di turno il Lanciano messo alle corde dalla doppietta di Rossi e dalle reti di Saverino, Nardini e Stefani, capocannoniere ad otto reti con Piovaccari del Ravenna dopo la prima parte della stagione. Vittoria e gol anche per il Cosenza che grazie alle marcature di Bernardi, Fanucci e Fiore supera la Spal e le critiche piovute sulla squadra dopo la battuta d’arresto subita a Taranto. A tal proposito, proprio la squadra pugliese, che non riesce a vincere due partite consecutivamente, raccoglie un solo punto nella trasferta di Marcianise. Padroni di casa in vantaggio al 12′ con Alfano ma pugliesi bravi a reagire e portarsi in vantaggio grazie ai gol di Bolzan e Corona. Il Marcianise agguanta il 2-2 con Galizia e si porta in avanti con Romano ma è ancora Corona a ristabilire la parità per il 3-3 finale. Pareggio anche fra Rimini e Pescara, in una gara in dubbio fino al fischio iniziale per le avverse condizioni metereologi che. In coda invece, vittorie pesanti per Cavese e Potenza che fra le mura amiche e con lo stesso punteggio, 2-1, superano rispettivamente Pescina e Giulianova. Dopo la sosta si riprenderà a Gennaio con il big match fra Taranto e Ternana e il quasi testacoda fra Pescara e Cavese. Il Cosenza farà visita al Pescina mentre il Verona sarà impegnato fra le mura amiche contro il Lanciano ed il Ravenna andrà a Ferrara per affrontare una Spal vogliosa di riscatto.  (Francesco Palermo)

I tabellini:

Cavese – Pescina: 2-1
CAVESE (4-4-2):
Russo 7; Bacchiocchi 6, Cipriani 6,5, D’Orsi 6, Carbonaro 6 (14′ st. Bacchi 6); Schetter 7 (22′ st. Rapino 6), Scartozzi 6,5, Maiorano 6,5, Favasuli 6; Bernardo 8 (41′ st. Tarantino sv.), Turienzo 6,5. A disp.:Pane,Pozza,Siano,Varriale. All. Stringara.
PESCINA (4-4-2): Bifulco 6; Birindelli 5,5, Molinari 6, Blanchard 5,5, Cesar 6; Locatelli 6 (17′ st. Berra 6,5), Bettega 6, De Angelis 6, Rebecchi 6 (26′ st. Laboragine 5,5); Cipolla 6,5, Bettini 5 (6′ pt. Franciel 6). A disp.: Merletti, Pomponi, Di Bernardino, Cruciani. All.Bonetti
ARBITRO: Zanichelli di Genova
MARCATORI: 21′ pt e 31′ pt.. Bernardo(C), 19′ st. Cipolla (P)
NOTE: Al 2′ il Pescina fallisce un rigore calciato da Bettini. Spettatori paganti 1.276 per un incasso di euro 112.584. Amm: D’Orsi (C). Locatelli (P), Birindelli (P), Scartozzi (C). Angoli 7 a 6 per il Pescina. Rec.: pt 2′, st.4′

FOGGIA-VERONA 0-1
FOGGIA (4-4-1-1):
Bindi 5; Carbone 6, Burzigotti 6, Goretti 5,5 Micco 6; Di Roberto 5,5 Velardi 5,5 D’Amico 5 (19′ pt Quadrini 6 e Caraccio dal 14′ st 5), Colomba 6; Mancino 6; Ferrari 5 A disp. Milan, Sgambotto, Cuomo, Tezzi, Tarantino All. Porta 5
VERONA (4-3-3): Rafael 6; Cangi 6,5 Ceccarelli 6,5 Anselmi 6,5 Pugliese 5; Russo 5,5 Esposito 6,5 Pensalfini 6; Farias 6 (Ciotola dal 21′ st 5), Colombo  7 (Gomez dal 28′ st 6), Berrettoni6 (Garzon dal 34′ st sv) A disp.Ingrassia, Campagna, Comazzi, Rantier All. Remondina 7
ARBITRO Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto
MARCATORI: Colombo al 29′ pt
NOTE: Spettatori 4 mila circa Ammoniti Goretti, Gomez Recuperi 4′, 5′

POTENZA GIULIANOVA 2-1
POTENZA (3-5-2):
Tesoniero 7,5; Porcaro 6,5 Lolaico 7 Barbato 6; Frezza 6 Lucenti 6 De Simone 6 (30′ st Profeta sv) Berardi 6 (40′ pt Langella 6,5) Vanacore 6,5; Catania 6,5 De Cesare 6. A disp. Muro, D’Aguanno, Chiavaro, Bacio, Smith. All. Capuano
GIULIANOVA (3-5-2): Dazzi 6 (1′ st Gasparri 6); Sosi 6 Vinetot 6,5 Garaffoni 6; Lieti 6 Dezi 5,5 (8′ st Di Matteo 5,5) Carratta 5,5 Croce 6 Migliore 6,5; Schneider 5,5 (30′ st Del Grande sv) Carbonaro 5,5. A disp. Gasparri, Faragalli, Rinaldi, Giovannetti, Iachini. All.Bitetto
ARBITRO: Coccia di San Benedetto del tronto
MARCATORI: 46′ pt Lolaico (P), 13′ st Lucenti (P), 21′ st Migliore (G)
NOTE: spettatori 1500 circa. Angoli 3-3 Amm: Carratta (G), Lolaico (P), Recuperi 2’pt 6’st

RAVENNA-PORTOGRUARO RINVIATA PER NEVE

REAL MARCIANISE-TARANTO 3-3

REAL MARCIANISE (4-3-3): Fumagalli 5,5, Piscitelli 5, Tomi 6, Alfano 6, Murolo 6, Porpora 6, Della Ventura 5, D’Ambrosio 5,5 (62′ Romano), Tedesco 6, Poziello 6 (81′ Manco sv), Galizia 6. All. Boccolini. In panchina: Mezzacapo, Filosa, Ciano, Di Napoli, D’Apice
TARANTO (4-4-2): Bremec 5,5, Calori 6, Viviani 5,5, Prosperi 6, Bolzan 6,5, Felci 6 (70′ Strambelli 6), Quadri 5,5, Giorgino 5,5 (85′ Mezavilla sv), Scarpa 6, Corona 7, Falconieri 5,5 (82′ Lolli). In panchina: Barasso, Imparato, Berretti, Nocentini. All. Brucato
ARBITRO: Ruini di Reggio Emilia.
MARCATORI: 21′ Alfano, 25′ Bolzan, 40′ Corona, 45′ Galizia (r.), 69′ Romano, 73′ Corona
NOTE: spettatori 500 circa con un centinaio provenienti da Taranto. Amm: Bremec (T), Felci (T), Prosperi (T), Galizia (M). Angoli 2-5, rec. pt 1′ e 3′

Rimini-Pescara 0-0
RIMINI (4-4-2):
Tornaghi 6.5; Catacchini 6 Rinaldi 5.5 Lebran 7 Regonesi 6; Nolè 6 (46′ st Christensen n.g.) Cardinale 6.5 D’Antoni 6.5 Tulli 5; Di Piazza 5 (17′ st Longobardi 5.5) Matteini 5.5 (10′ st Docente 6). A disp.: Migani, Baccin, A.Marchi, Giacomini. All.: Melotti.
PESCARA (4-1-4-1): Pinna 6; Zanon 6 Olivi 7 Mengoni 7 Petterini 6.5; Coletti 6; Gessa 6 (29′ st Ganci 5.5) Dettori 5.5 Zappacosta 6.5 Carboni 5 (19′ st Sansovini 5.5); Artistico 6. A disp.: Prisco, Romito, Sembroni, Vitale, Berardocco. All.: Cuccureddu.
ARBITRO: Liotta di Lucca 5.5.
NOTE: spettatori paganti 1296, abbonati 1153 per un incasso totale di 25.908 euro. Amm: Catacchini (R), Zappacosta (P), Gessa (P), Lebran (R), Mengoni (P). Calci d’angolo 3-3. Recuperi: pt 2′; st 4′

Ternana-Andria Bat 2-1
TERNANA (4-4-2):
Visi 6,5; Del Grosso 5 Borghetti 6 Tedeschi 6 Bertoli 5,5; Concas 5,5 Costantini 6 (44′ st Di Dio sv) Confalone 5,5 Lacheheb 5 (12′ st Piccioni 6,5); Noviello 5 (29′ st Perna 5) Tozzi Borsoi 7. A disp.: Cunzi, Ricca, Bizzarri, Alessandro. All.: Domenicali.
ANDRIA BAT (4-4-2): Mennella 4,5; Goisis 6,5 Pomante 6 Sibilano 6 Di Simone 6,5; Giorgietti 6,5 ( 12′ st Sy 5) Iennaco 6 Paolucci 6,5 Ottobre 6 ( 31′ st Mastrolilli sv); Doumbia 6,5 Anaclerio 6 (20′ st Ceppitelli 5,5). A disp.: Sansonna, Milella, Nicolao, Rizzi. All.: Papagni.
ARBITRO: Bolano di Livorno
MARCATORI: 46′ pt Anaclero (A), 26′ st Tozzi Borsoi, 41′ st Tozzi Borsoi (T).
NOTE: al 41′ st Perna ha fallito un calcio di rigore, respinto dal giocatore Sibilano che aveva preso il posto del portiere Mennella, espulso. Espulso al 44′ st il tecnico della Ternana, Domenicali. Espulso al 40′ st Mennella (A) per somma di ammonizioni. Amm: Tozzi Borsoi (T), Perna (T), Goisis (A), Ceppitelli (A). Spettatori 3.000 circa. Incasso non comunicato. Angoli 5-3 per l’Andria. Recupero: pt 3′, st 5′.

VIRTUS LANCIANO – REGGIANA 1-5
LANCIANO ( 4-4-2):
Chiodini 5; Colombaretti 5 Moi 5 Antonioli 5 Mammarella 5; Perfetti 5 (34′ pt Improta 5,5) Di Cecco5,5 Sacilotto 5 Sansone 5,5 (41′ st Marfisi sv); Masini 5,5 Morante 5 (45’pt Aridità 5) .A disp.: Coppini,De Fabritiis,Di Michele, Colussi. All.: Pagliari.
REGGIANA(4-4-2):Tomasig 6; D’Alessandro 6,5 Stefani 6,5 Zini 6,5 Anderson 6,5; Nardini 7 (42′ st D’Amico sv) Maschio 6,5 Saverino 7 Viapiana 6,5; Alessi 6,5(21’st Romizi 6) Rossi 7,5 (40′ st Ferrari sv).A disp.: Manfredini,Girelli, Eusepi, Temelin. All.:Dominissini
ARBITRO:Santonocito di Abbiategrasso
MARCATORI:17’pt Rossi (R),46’pt Saverino( R )rig ,7′ st Rossi( R ),16′ st Nardini( R), 23′ st Masini (L), 37′ st Stefani ( R) rig.
NOTE: Giornata fredda; terreno innevato. Spettatori 1.500 circa. Chiuso il settore ospiti per ordinanza prefettizia. Espulso al 45’pt Chiodini(L) per fallo di gioco. Amm: Improta(L),Sacilotto(L). Angoli 9 a 1 per il Lanciano. Recupero: 2′ pt,2’st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it