Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: da oggi si inizia a fare sul serio. Chiusura prevista l’1 febbario 2010

Mercato: da oggi si inizia a fare sul serio. Chiusura prevista l’1 febbario 2010

Un mese intenso sta per partire. Tanti affari in cantiere e qualche altro chiuso negli ultimi giorni del 2009. Il mercato di riparazione servirà soprattutto a quelle squadre che hanno, almeno per ora, fallito il proprio obiettivo. E noi abbiamo fatto il punto sulle trattative degli ultimi giorni.

sede_calciomercatoTutto pronto. Questione di ore e i procuratori si incontreranno per stringersi la mano ed iniziare ad intavolare trattative. Qualcuna andrà a buon fine, altre no. Di sicuro a muoversi saranno soprattutto quei club che sono andati al di sotto delle aspettative. E proprio da loro c’è da attendersi maggior movimento. Ma andiamo con ordine. La finestra invernale del calciomercato si aprirà oggi, sabato 2 gennaio, per chiudersi lunedì 1 febbraio alle ore 19. In precedenza il mercato avrebbe dovuto aprirsi il 7 gennaio, ma su proposta della Lega Nazionale Dilettanti approvata dalla Figc e successivamente autorizzata dalla Fifa, si è deciso l’anticipo al 2 gennaio. Entro il 31 marzo 2010 potranno invece essere tesserati i calciatori con contratto scaduto al 30 giugno 2009 o svincolati entro la stessa data. Da febbraio sarà anche possibile iniziare trattative dirette tra una società e un calciatore che vada in scadenza al 30 giugno 2010.
TRATTATIVE. Chi ha voglia di agire subito sul mercato è il Taranto. Il club pugliese è attivissimo. Chiuso l’acquisto di Ville Taulo (24), centrocam­pista finlandese di 184 centimetri prove­niente dall’Hjk Helsinki (il giocatore vanta anche 5 presenze nella nazionale finlandese), e dell’attaccante Roberto Cortese (25), in prestito dal Chievo che ha acqui­sito il cartellino del centravanti dal Nis­sa. Presto la società rossoblù, de­terminata a centrare l’obiettivo play off, ufficializzerà anche gli ingaggi del terzi­no Luigi Panarelli (33), tarantino puro­sangue, un ex, e dell’altro terzino France­sco Colombini (29), di ritorno da Bene­vento. Sul difensore del Pescara Tommaso Romito (27) c’è il Benevento, che deve prima fare qualche operazione in uscita, ma oltre al club sannita spunta la pista Ancona. Il Frosinone tiene in piedi la trattativa per lo scambio tra Mattia Biso (32) e Luca Tognozzi (32) e segue con in­teresse l’attaccante Massimo Ganci (28) che ha tanti estimatori tra B e Prima Divisione, tra cui il Perugia che mandereb­be, invece, volentieri in riva all’Adriatico il possente Sergio Ercolano (27). Per quanto riguarda il fronte offensivo Cuc­cureddu aveva chiesto Raffaele Bianco­lino (31). Anche prima che l’attaccante giurasse di voler rimanere a Cosenza, era arrivato però il secco no dei tifosi bian­cazzurri. E’ ormai tra­montata anche l’ipotesi legata alla punta del Benevento, Felice Evacuo (27): l’ex Lazio non si muoverà dal club sannita.
Chi vestirà la maglia del Pescara invece sarà il giovane attaccante del Bari, Armando Visconti (20). Rafforzato il reparto offensivo, si procederà con un acquisto ciascuno per centrocampo e difesa, dove si segue con attenzione Michele Ischia (31), del Rimini, ex Frosinone e Cavese. Non hanno ancora firmato, ma da giorni si allenano già con la Cavese il centro­campista argentino Horacio Spinelli (27) del Taranto (ex Cosenza) e il difensore Alessandro Ra­di (27) ex Sorrento. Prossima alla defini­zione anche la trattativa che porta a Ca­va il difensore iraniano Alì Lolli (28) del Taranto. La Cavese corteggia anche gli attaccanti William Barbosa Da Silva (31) del Brindisi e Salvatore Caturano (20), lo scorso anno nelle file del Taranto agli ordini di Stringara. Per la giovane punta dell’Empo­li però c’è la forte concor­renza di Figline e Raven­na. In partenza da Cava invece Felice Prevete (22) e Filippo Di Stani (23), che hanno già re­scisso il contratto, e i di­fensori Stefano Pozza (22) e Antonio Grillo (23). Come abbiamo già scritto nei giorni scorsi si è concretizzato lo scambio di portieri tra Cosenza e Brindisi. In Cala­bria approda Giancarlo Petrocco (32), mentre in Puglia si trasferisce Andrea Pinzan (30). L’Arezzo deve pensare alle uscite. Sono cinque i calciatori che do­vrebbero andare in prestito: Lorenzo La­verone (20), Daniele Bazzoffia (21), Mark Orosz (20), Alessandro Visone (22) e Mattia Donati (21). Potrebbe vestire la maglia amaranto invece il difensore Pao­lo Cotroneo (25) del Padova. L’Andria ha trovato l’accordo con il Ba­ri per il portiere Vitangelo Spadavecchia (28). L’attaccante Alessandro Beccaria (21), figlio d’arte (il padre Mauro ha gio­cato nella Vibonese negli anni settanta anche lui attaccante) a breve firmerà un contratto fino a giugno con la Vibonese. Il Perugia, dopo la rottura del calciatore con la Cre­monese, è molto vicino all’at­taccante Massimo Margiotta (32), che dovrebbe lasciare Vicenza per tornare dov’era stato nel 2003. La trattativa è appena iniziata, ma esistono buone probabilità che si con­cluda positivamente. Si se­gue anche Massimiliano Var­ricchio (33), attualmente fuori rosa nel Padova. Ritornando al Ta­ranto. Il club pugliese sta trattando Vittorio Triarico (20) del Lecce. Il centrocampista Matteo Ber­retti (24) è vicino al Sorrento, da cui è in par­tenza Jimmy Fialdini (34) di­rezione Perugia. Doppia uscita in casa Arezzo: Crocefisso Miglietta (28) è l’obiettivo principale della Reggiana, mentre sul centrocampista brasiliano Eugenio Togni (27) c’è il for­te interessamento del Vare­se. La squadra di Sannino spera di arrivare anche al centrocampista Salvatore Giardina (28) del Cosenza: da battere la concorrenza del Pescina. Il Figline invece è a caccia di un esterno. I due candidati a vestire la maglia toscana sono Giorgio La Vi­sta (30), ex Bari ora al Sor­rento, e il magiaro Mark Orosz (20) dell’Arezzo che come riportato sopra è stato inserito nella lista dei partenti. Ritornando al Cosenza, invece, parliamo di Francesco Mor­telliti (32) che come è noto ha le valigie in mano pronto per accasasrsi altrove. A Cosenza è stato uti­lizzato con il contagocce e al­l’esterno questa situazione non va giù. E gli estimatori non mancano: Cisco Roma e Juve Stabia, in corsa per la promozione in Prima Divi­sione, sono sulle sue tracce. A causa di problemi finan­ziari almeno tre i giocatori del Catanzaro in partenza: il capitano Roberto Gimmelli (27), per lui in lizza Cosenza, Gela e Brindisi; l’attaccante Manolo Mosciaro (24), 9 gol finora, verso la Juve Stabia; e l’eclettico Max Caputo (29) diretto alla Cisco Roma. In­tanto il diesse Pitino pensa allo svincolato portiere Da­vide Morello (31) ex Pisa. Si separano le strade del Siracusa e di Gianluca Gau­dio (21): risoluzione del con­tratto. Gaudio, che era arri­vato al Siracusa nel 2007 ed il contratto del quale sarebbe scaduto a fine giugno 2010, con ogni probabilità potreb­be finire al Lamezia. Il Barletta met­te in mostra i suoi gioielli, ambiti anche da società di A. Notevolissime le performan­ce del regista basso congole­se Fidele Muwana (28), del­l’ala destra Daniele Simon­celli (20) e dell’ariete Gian­franco Caggianelli (19). Doppio colpo di mercato per il Vico Equense. La ma­tricola partenopea si è assi­curata dalla Nocerina il cen­trocampista Claudio De Ro­sa (28) e l’attaccante Marco Incoronato (28) svincolatosi dall’Angri. Il Gubbio vuole l’attaccante Josè Espinal (27), che quest’anno non ha mai giocato a Cesena per via di qualche infortunio. La Lucchese si è assicura­to l’attaccante Francesco Po­tenza (23), ex Brindisi e Pro Vasto, nella scorsa stagione nelle file dell’Ascoli. La so­cietà toscana seguiva la pun­ta fin dalla scorsa stagione e soltanto ora è riuscita a chiu­dere la trattativa. (co.ch.)

Related posts