Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, si lavora sulla fase difensiva

Cosenza, si lavora sulla fase difensiva

Dapprima lavoro in palestra, poi la squadra è stata suddivisa in due gruppi. Non hanno partecipato alla seduta Ungaro e De Pascalis.

allenamento_autunno2I rossoblù si sono ritrovati al Sanvitino per effettuare la consueta seduta di allenamento settimanale, in vista della delicata sfida di domenica prossima in casa della Valle del Giovenco. I silani, sotto le indicazioni del professor Roberto Bruni, hanno svolto un intenso lavoro di forza in palestra. Lo staff tecnico, subito dopo, ha diviso la squadra in due gruppi. Prima hanno lavorato sul campo difensori ed esterni di centrocampo effettuando un lavoro tattico basato principalmente sulla fase difensiva. Subito dopo sono scesi sul rettangolo verde attaccanti e centrali di centrocampo che hanno eseguito delle esercitazioni tre contro tre con finalizzazioni.  Non hanno partecipato alla seduta odierna Ungaro e De Pascalis. Il difensore è rimasto fermo a causa di un problema al ginocchio. Il centrocampista, invece, è rimasto a riposo per un attacco influenzale e, nei prossimi giorni, dovrebbe riaggregarsi ai compagni. Biancolino, a differenza della squadra, ha lavorato più intensamente, visto che non potrà essere disponibile per tre gare a causa della pesante squalifica inflittagli dal giudice sportivo dopo la gara di Taranto, integrando al lavoro di  forza anche un intenso lavoro di corsa. I ragazzi di Toscano domani pomeriggio e mercoledì pomeriggio continueranno la preparazione. Giovedì, invece, prevista la partecipazione al Memorial Ernesto Termine di Roggiano Gravina che avrà valenza di test infrasettimanale. Venerdì seduta di allenamento e in serata partenza per l’Abruzzo dove i rossoblù domenica pomeriggio affronteranno la Valle del Giovenco. (Antonello Greco)

Related posts