Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mirabelli: “Danti vale un milione di euro e resterà fino a giugno”

Mirabelli: “Danti vale un milione di euro e resterà fino a giugno”

Il diggì silano ribadisce la volontà di ridurre la rosa e frena il mercato in entrata: “In tanti propongono scambi ma noi non siamo interessati”. E su Scotto: “Mi vedrò con il Genoa per definire la comproprietà”.

mirabelli_estiva

Il diggì silano Massimo Mirabelli

Un mercato difficile dove in tanti cercano di sfoltire per cercare di ridurre i costi. Di questo, ed anche di molto altro, ha parlato il direttore generale del Cosenza, Massimiliano Mirabelli, intervenuto durante la trasmissione “Balla coi lupi” sulle frequenze di Rlb. “Non ci saranno movimenti in entrata fino a quando non sistemeremo i giocatori in esubero – ha esordito il diggì -. Ribadisco che il Cosenza ha solo la necessità di far lavorare Toscano con una rosa meno ampia in modo da dare a tutti la possibilità di esprimersi al meglio. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i ragazzi che nonostante le difficoltà si sono allenati con professionalità ma è giusto dare a chi parte l’opportunità di giocare e a chi resta l’occasione per trovare più spazio nell’undici di Toscano”. In entrata i nomi sono diversi ma Mirabelli smentisce tutte le voci. “Gimmelli, Di Maio e tutti gli altri nomi che ho sentito dai giornali sono al momento inverosimili. Sono calciatori che stimo ma il Cosenza è abituato a contattare i giocatori il giorno prima e presentarli il giorno dopo. L’unico giocatore che ho sentito è Petrocco ed è arrivato. Per il resto ancora non c’è assolutamente nulla di definito e non ho sentito nessuno”. Si parla, però, di un interesse per Scotto che il Cosenza vuole tenere acquistando la metà del cartellino. Mirabelli conferma: “Avrò presto un incontro con i dirigenti liguri perché il Cosenza ha il diritto di prelazione sul cartellino del nostro attaccante. Siamo intenzionati a prenderlo e vorrei il calciatore gratis. Può darsi che proporremo uno scambio con Doninelli ma l’unica cosa certa è che farò di tutto per acquistarlo”. Idee chiare su Scotto ma anche su Danti, gioiellino del mercato rossoblu. “Qualche offerta è già arrivata ma vogliamo tenere il nostro attaccante fino a giugno. La sua valutazione al momento di aggira intorno al milione di euro ma da qui a fine stagione può anche diminuire se il calciatore dovesse non confermare le buone prestazioni”. Chiuso il capitolo mercato, un ultimo pensiero va al campionato che riprenderà domenica contro il Pescina. “Ho dichiarato che il nostro obiettivo è la cadetteria e ci credo io come tutti perché questa squadra può farcela. Il nostro compito è quello di fare tris e regalarci un’altra promozione. Lavoreremo giorno e notte per portare la squadra nella categoria che merita”. (Francesco Palermo)

Related posts