Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: il Cosenza si salva all’85’. Il derby col Catanzaro finisce in parità (1-1)

Berretti: il Cosenza si salva all’85’. Il derby col Catanzaro finisce in parità (1-1)

I rossoblù dominano, ma vanno sotto nella ripresa grazie ad un eurogol di Sticozzi. Allo scadere, però, una zampata del solito Viscardi evita il ko ai lupacchiotti.

cosenza-catanzaro_berretti

Il saluto tra i capitani (foto de cicco)

La prima gara del 2010 per i Lupacchiotti di Petrucci è bagnata da un pareggio nel match più importante della stagione: il derby contro il Catanzaro. I rossoblù dominano in lungo e largo, ma a causa di una disattenzione colossale rischiano di perdere l’incontro. Per fortuna all’85’ ci pensa il solito Viscardi a pareggiare la rete di Sticozzi. La gara si è giocata sul terreno di San Fili e prima del fischio d’inizio il questore di Cosenza Scifo ha tenuto un breve ma significativo discorso alle due squadre sul fairplay da tenere in campo e non. Per le due società presenti Chianello e Pitino. A margine di tutto anche uno scambio di gagliardetti.
CRONACA. Pronti via ed il Cosenza si fa vivo tre volte davanti a Colombo. Al 10′ Salandria da due passi calcia addosso al numero uno avversario mettendosi le mani tra i capelli, cosa che poco dopo fa anche Viscardi che non riesce a gonfiare la rete sugli sviluppi di un corner. Al 28′ ancora il rosso attaccante silano si ritrova sui piedi l’occasione giusta, ma spreca in malomodo. Alla mezz’ora punizione di Martorano sulla quale Gabrieli (al rientro in una gara ufficiale dopo l’infortunio della scorsa estate) deve fare gli straordinari. Nella ripresa però gli ospiti passano al primo affondo. Motoleone lancia lungo e la retroguardia di Petrucci si fa cogliere impreparata. La sfera termina sui piedi di Sticozzi che con un pregevole pallonetto fa gol. La prodezza non è la prima del torneo, tanto che anche Auteri ha notato il giovane ragazzo classe ’92 convocandolo spesso in prima squadra. Al 57′ Piro ci prova su calcio piazzato, ma la traiettoria non inganna il portiere giallorosso. All’80’ il pareggio. Martino sguscia via sull’out destro e serve Micieli in sovrapposizione. Il conseguente cross è deviato in rete da Viscardi che esulta a lungo. Da segnalare, infine, il centinaio di spettatori.

Il tabellino:
COSENZA (4-4-2): Gabrieli, Micieli, Mirabelli (62′ st Filippo), Sommario (85′ st Zanfini), Marchio, Viola, Martino, Sposato, Viscardi, Piro (78′ st Viggiani), Salandria. A disp. Muto, Ruffolo, Longobucco, Di Martino. All. Petruccci
CATANZARO (4-4-2): Colombo, Benincasa, Barberio (43′ Grotteria), Audino, Motoleone, Boerio, Cittadino (80′ Procopio), Sticozzi, Figliomeni, Martorano (85′ Salvemini). A disp: Cristofaro, Bronzi, Cantoro, Masciari. All. Cittadino
ARBITRO: Longo di Paola
MARCATORI: 47′ Sticozzi, 80′ Viscardi
NOTE: Partita giocata su un terreno ai limiti della praticabilità e sotto un freddo gelido. Presenti un centianaio di spettatori. Ammoniti: Sommario,  Martino. Viscardi, Micieli, Salandria, Grotteria, Barberio. Angoli: 9-3. Recupero: 2′ pt – 4′ st

Related posts