Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, contro il Pescina confermato il 3-4-1-2. Fiore dietro Danti e Scotto

Cosenza, contro il Pescina confermato il 3-4-1-2. Fiore dietro Danti e Scotto

In difesa fiducia a Fanucci e Di Bari al fianco di Porchia. L’nica novità sarà rappresentata da Petrocco tra i pali.

allenamento_autunnoLa squadra rossoblù ha svolto in Abruzzo la rifinitura. Una seduta nella quale Toscano ha cercato di spiegare i movimenti che dovranno caratterizzare il match di domani. Solo una novità rispetto al Cosenza che ha giocato l’ultima gara del 2009 contro la Spal. Vale a dire Petrocco, nuovo acquisto, che difenderà la porta rossoblù. Per il resto solo e soltanto conferme. Partiamo dalla difesa. Fanucci e Di Bari saranno affiancati al capitano Porchia con Musca che si accomoderà nuovamente in panchina. Sugli esterni agiranno come sempre Maggiolini a sinistra e Bernardi a destra. In mezzo al campo fiducia al duo De Rose-Roselli che agiranno alle spalle del trequartista Fiore. In avanti, vista l’indisponibilità di Biancolino (dovrà scontare altre tre giornate di squalifica), la coppia di giovani Danti-Scotto. Idee chiare per Toscano che ha lavorato molto su questo modulo in queste settimane. Il 3-4-1-2 a detta del tecnico da fornisce maggiori garanzie in fase difensiva e consente di essere pungenti in fase offensiva con Fiore ad inventare per le due punte. (co.ch.)

Related posts