Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pagliuso e Citrigno in società? Era un’altra bufala

Pagliuso e Citrigno in società? Era un’altra bufala

Il primo è ad un passo dal diventare dg del Gallipoli, il secondo ritiene alta la richiesta di denaro da parte dei soci attuali.
 

pepuccio_pagliuso

Luca Pagliuso, figlio del vecchio patron

Una smentita secca e decisa quella di Luca Pagliuso che ribadisce la sua volontà di rientrare nel mondo del calcio ma senza entrare nel Cosenza calcio. «Ho già l’accordo con Barba – dice Pagliuso jr dalle colonne del Quotidiano – in settimana dovrebbe riprendersi il Gallipoli e sarà solo questa l’occasione del mio rientro nel mondo del calcio». Niente Cosenza, dunque, almeno nel prossimo futuro. “Non è mia intenzione entrare a far parte del CdA del Cosenza calcio – ribadisce il giovane dirigente – e nessun dirigente ha parlato con me. Penso di poter parlare in questi termini anche pensando al futuro. Il calcio cui mi dedicherò sarà quello del Gallipoli se tutto andrà bene.  E poi i dirigenti del Cosenza hanno dimostrato le loro grandi capacità. Per questo faccio loro i complimenti. Non penso che abbiano bisogno di me. La vittoria di Avezzano? Sono felicissimo, ma non è una sorpresa. Con Fiore è cambiato tutto. Il primo posto non è un’utopia”. Le voci di nuovi imminenti ingressi in società riguardavano anche l’ex vicepresidente Pino Citrigno che oggi replica così dalle colonne di Gazzetta del Sud: “La scorsa estate  ho restituito le quote in mie possesso relative alla ricapitalizzazione del campionato attuale. Come si può evincere dall’atto del notaio Gisonna del 4 giugno2009. Ultimamente – aggiunge – poichè la dirigenza si è sempre dichiarata aperta all’ingresso di nuove forze imprenditoriali, soprattutto cosentine, attraverso il dott. Iannucci ho svolto un’indagine esplorativa per vedere se le quote mi sarebbero state restituite. E se il mio ritorno poteva servire da apripista per eventuali altri imprenditori”. Ed allora cosa è successo? “Ho ricevuto una richiesta che ho ritenuto alta, per cui la trattativa si è arenata. Amici più di prima e meglio di prima”. Discorso chiuso allo, almeno per il momento. (Da.Ma.)

Related posts