Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Guai pensare al Verona e sottovalutare il Giulianova”

Toscano: “Guai pensare al Verona e sottovalutare il Giulianova”

Il tecnico pensa solo alla cadetteria ma non vuole sentire parlare di classifica e di distacco dalla vetta:  “La sconfitta subita ieri dal Pescara significa che le piccole faranno di tutto per venir fuori dalla zona retrocessione”.

toscano_mimmo

Il tecnico Mimmo Toscano (38)

Sognare in grande ed affrontare ogni partita come una finale dimostrando di avere equilibrio e mentalità vincente. La ricetta di Mimmo Toscano (38) si arricchisce di nuovi contenuti e di un obiettivo dichiarato: la serie B. Queste le parole del tecnico che oggi in conferenza stampa ha analizzato il match con il Pescina e il cammino del Cosenza. “Sono soddisfatto per come ci siamo espressi nella vittoria conquistata ad Avezzano. Durante la sosta abbiamo lavorato sodo per evitare i cali psicologici e, dopo il rigore subito domenica scorsa, i ragazzi hanno dimostrato di essere cresciuti. In più il nostro lavoro è stato premiato perché finalmente ho notato che la mia squadra è riuscita a trovare il perfetto equilibrio fra bel gioco e concretezza. Era quello che avevo chiesto e i ragazzi hanno risposto bene”. Al termine del match vinto contro gli abruzzesi il tecnico rossoblù aveva parlato di quindici finali ma guai a pensare già al Verona. Prima c’è il Giulianoiva, una compagine attrezzata che ha necessità di far punti per uscire dalle zone calde. “Io ho in testa solo il Giulianova ed anche i ragazzi devono ragionare così. Non esistono partite facili. La dimostrazione ce l’ha data ieri la Cavese che era ultima in classifica, ha battuto il Pescara e si ritrova fuori dalla zona play out. Bisogna assolutamente evitare di compiere passi falsi perché poi rischi di pagarli”. Intanto la squadra resta ancora orfana di Biancolino ma la risposta data sul campo è stata quella giusta ed ha fruttato sei punti con altrettante reti segnate. Toscano spiega che il gruppo ha le qualità per sopperire all’assenza dell’attaccante campano. “Biancolino per noi è un calciatore molto importante. Uno che ha fatto vedere già ottime cose e che risulterà fondamentale al suo rientro in campo. Il gruppo però ha le giuste qualità per far fronte alla sua assenza e mi garantisce una varietà di soluzioni  che ci permettono di avere forza e qualità”. Chi va in campo sta facendo bene ma Toscano non è d’accordo quando gli si fa notare che in panchina non ci sono rincalzi adeguati soprattutto per quanto concerne il reparto offensivo. “Ho un buon gruppo che, ripeto, mi da garanzie. Io intanto sto adattando Caccavallo che può giocare sia da trequartista che da seconda punta e De Pascalis che fa bene la seconda punta e può essere impiegato in quel ruolo”. In chiusura il tecnico indica la strada da seguire per ottenere il risultato che lui, lo staff e la tifoseria sognano. “So che questo è un campionato importante, una vetrina per tanti calciatori ed una grossa opportunità per tutti. Dobbiamo affrontare gli allenamenti e le partite in maniera meticolosa e giocare ad alti livelli anche contro le piccole. Poi a fine campionato tireremo le somme”. (Francesco Palermo)

Related posts