Tutte 728×90
Tutte 728×90

Chianello al vetriolo: “Non voglio credere ad un disegno contro di noi”

Chianello al vetriolo: “Non voglio credere ad un disegno contro di noi”

“L’arbitro ha commesso un grosso errore espellendo Di Bari e alle sue direzioni coincidono nell’ottanta per cento vittorie esterne. Noi comunque abbiamo peccato in superficialità”.

ad_pino_chianello_foto_mannarinoNon ha lesinato critiche ne al Cosenza e ne al direttore di gara Pino Chianello che, dopo la sconfitta maturata oggi al San Vito, ha sfogato tutta la sua amarezza nel post partita, cominciando dalla squadra. “Continuiamo a commettere troppi errori. Bisogna migliorare perché non è possibile vedere la nostra squadra troppo spesso perdere punti per alcune sviste sicuramente evitabili”. E continua: “Al di là della nostra prestazioni oggi è stato l’arbitro a condizionare la partita. La sua direzione è stata piena zeppa di errori e i suoi arbitraggi coincidono troppo spesso con vittorie delle squadre che sono in trasferta (circa l’80% delle volte). Inoltre, da quando Mirabelli ha reso pubblico il nostro obiettivo, ci sono stati concessi due rigori contro. Uno contro il Pescina ed uno oggi, con relativa espulsione assolutamente inesistente”. Ne ha per tutti Chianello che lancia un allarme. “Non vorrei che qualcuno ci voglia tagliare fuori dalla corsa promozione e non voglio credere ad un disegno contro il Cosenza perché se così fosse spero che ce lo dicano prima, così almeno ridimensioniamo i nostri programmi”. Di sicuro le esternazioni di Chianello sono dettate anche dalla delusione ma le sue parole e lo spettacolo visto oggi al San Vito, devono fare riflettere.  (c.c.)

Related posts