Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro: Taranto deferito dal procuratore federale

Il club pugliese e il patron D’Addario sono rei secondo la Covisoc di non aver trasmesso i dati sui bilanci societari. Intanto Porta e Pecchia lasciano la guida del Foggia.

daddario

Il presidente rossoblù D’Addario

Brutta grana per il Taranto che si trova a dover fare i conti con la giustizia sportiva. Il giudice sportivo, infatti, sotto segnalazione della Covisoc, ha deferito il presidente Enzo D’Addario, il vicepresidente Enrico De Rose e, per responsabilità oggettiva, anche la società pugliese. Ai dirigenti del Taranto, viene contestata la mancata trasmissione entro la data prevista, dei dati richiesti dalla Covisoc, relativi ai bilanci della società. I pugliesi, come accaduto già in passato per altre società, rischiano una multa e una penalizzazione in termine di punti in classifica. Non la pensa così il patron del club che ha già dichiarato di non essere preoccupato dal deferimento. D’Addario ha infatti tranquillizzato i tifosi dichiarando che nella giornata di domani saranno trasmessi i dati alla Covisoc che analizzerà la situazione dei conti, tutti i regola secondo i vertici societari rossoblù. Staremo a vedere. Intanto a Foggia c’è stato il ribaltone in panchina, già nell’aria dopo la sconfitta casalinga subita domenica contro l’Andria. Pecchia e Porta, allenatori del diavoli rossoneri, lasciano la squadra che continua gli allenamenti in attesa del nuovo mister. I nomi che circolano al momento portano a Salvatore Vullo, Francesco Giorgini, Nello Di Costanzo e Guido Ugolotti. Dalla rosa di questi quattro nomi uscirà il tecnico che guiderà la compagine pugliese ad una salvezza che inizia a diventare sempre più difficile. (f.p.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it