Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Mortelliti in grande spolvero

Cosenza, Mortelliti in grande spolvero

La partitella decisa da un gol del “Cobra” che figura tra i diciotto convocati per la trasferta di Verona. A riposo Porchia (influenzato), lavoro a parte per Danti.

ciccio_mortelliti_in_primo_piano

L’attaccante Francesco Mortelliti (33)

I rossoblù, questo pomeriggio, hanno disputato la consueta partitella infrasettimanale sul terreno sintetico della S.S.C Popilbianco anzichè sul manto erboso dell’Azzurra come era stato comunicato in un primo momento a causa degli abbondanti acquazzoni che stanno interessando la città dei Bruzi dalle prime ore della giornata. Mister Toscano, dopo aver fatto eseguire ai suoi uomini un intenso riscaldamento, visto il grande freddo (3°), ha dato il via alla consueta partitella infrasettimanale. Da un lato hanno indossato la casacca verde i seguenti undici: Gabrieli tra i pali; Ungaro, Fanucci e Musca sulla linea difensiva, Bernardi, Roselli, De Rose, Maggiolini in mezzo al campo; Fiore dietro le due punte formate da Scotto e Virga. Dall’altra parte si sono disposti con il 4-3-3 (modulo utilizzato dal Verona) Petrocco, Longobucco, Amico, Marchio, Viola; Marsili, Giardina, La Canna; Mortelliti, Biancolino, Salandria. Durante la sgambatura mister Toscano, nella formazione “titolare”, ha provato anche il 3-4-3 con Mortelliti che ha rilevato Roselli. Il test in famiglia è stato deciso proprio da una rete di Mortelliti che è apparso in ottime condizioni fisiche e con tanta voglia di dimostrare il proprio valore. Segnale che, dopo il rifiuto alla Juve Stabia, potrebbe far cambiare le carte in tavola per quanto riguarda il destino del cobra nella città dei Bruzi. Mimmo Toscano nella partitella odierna ha dovuto rinunciare a Porchia rimasto a casa per un attacco influenzale. Danti che ha lavorato a parte svolgendo un lavoro defaticante, visto che ieri ha disputato la gara con la rappresentativa di under 21 di Lega Pro. Chianello che è alle prese ancora con la contusione alla coscia ed ha lavorato in piscina. Ceccarelli, Olivieri, Piro e Di Bari, invece, hanno eseguito un lavoro in palestra in mattinata, per scelta tecnica visto che non sono stati convocati per la gara di Verona. Il tecnico silano per la trasferta veneta ha convocato diciotto giocatori: i portieri Petrocco e Gabrieli; i difensori: Musca, Fanucci, Porchia e Ungaro; i centrocampisti: Giardina, Marsili, De Rose, Roselli, Fiore, Bernardi, Maggiolini, La Canna e Virga; gli attaccanti: Danti, Scotto e Mortelliti. Il trainer rossoblù, per la difficile partita del Bentegodi, dovrebbe schierare in campo la seguente formazione: Petrocco, Porchia, Fanucci, Musca; Bernardi, Roselli, De Rose, Maggiolini; Fiore; Danti, Scotto. Mister Toscano, però, all’ultimo minuto potrebbe optare a sorpresa per il 3-4-3 con l’utilizzo di Mortelliti al posto di Roselli con lo spostamento di Fiore in mezzo al campo al fianco di De Rose. (Antonello Greco)

Related posts