Cosenza Calcio

Toscano: “Perdere così fa male”

L’allenatore rammaricato: “Sono arrabbiatissimo. Mi dispiace per i tifosi non aver regalato una vittoria che meritavamo”. E poi precisa: “Non abbiamo saputo gestire la palla nel momento topico della gara”.

toscano

Il tecnico silano Mimmo Toscano (38)

E’ scuro in volto. La sconfitta del “Bentegodi” brucia. Soprattutto pensando alle numerose occasioni sprecate da Danti, Scotto e compagnia. Poi il vantaggio di Virga sembrava poter cambiare il corso del campionato. E invece, come dieci anni fa quando segnò Adriano Fiore (fratello del più conosciuto Stefano) contro il Chievo, Verona diventa una valle di lacrime per i rossoblù. Dopo dieci anni il Cosenza va in vantaggio e dopo dieci anni la squadra di casa ribalta il risultato. Un ritorno al passato. Allora si giocava per la promozione in serie A, oggi per la serie B. L’unica differenza è che, rispetto alla squadra di Mutti, quella di Toscano ha ancora tempo per rimediare. Il tecnico reggino a fine gara ha analizzato la sfida sottolineando. “Non riesco a capacitarmi di questa sconfitta. Il Verona era in evidente difficoltà nel primo tempo. Avevamo un ritmo incredibile. Abbiamo avuto un impatto sulla gara da grande squadra e faccio i complimenti ai ragazzi. Poi, nella ripresa abbiamo concesso ingenuamente una punizione al Verona dalla quale è nato il gol del pari. Un’ingenuità da evitare visto che sapevamo che loro erano temibili sui calci piazzati. Subito il gol dell’1-1 non siamo riusciti ad amministrare il pallone. Alla fine è arrivata una vera e propria beffa. Sono arrabbiatissimo. Perdere così fa male, credetemi”. E quando qualcuno parla di mancanza di cattiveria Toscano risponde. “L’impegno dei ragazzi è stato massimo. Il Verona non ci ha creato molte difficoltà. Dovevamo farli girare. Invece ripartivamo senza lucidità nella ripresa. Dovevamo addormentare la gara nel momento opportuno. Solo questo posso imputare ai ragazzi”. Poi, sui complimenti di Remondina dice. “Ha detto chiaramente che siamo stati superiori? Bene, peccato che torniamo a casa a mani vuote”. Poi, ripensando all’evolversi della gara sottolinea. “I ragazzi, oggi, nelle difficoltà che abbiamo avuto in settimana sono ugualmente riusciti a rispondere con un impegno incredibile”. Ora i punti dalla vetta sono otto. Tanti anche se Toscano non ammaina bandiera. “Otto punti sono tanti per puntare al primo posto? Bisogna iniziare a vincere. Poi vedremo”. Chiusura dedicata al difensore Ungaro autore di una discreta prova e ad un pensiero ai tifosi rossoblù presenti a Verona. “Ungaro? Bravo, ha dimostrato che ha buone qualità. Su di lui non ho mai avuto dubbi. Mi dispiace per i tifosi non aver regalato una vittoria che meritavamo”. (Carlo Bilami)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina