Tutte 728×90
Tutte 728×90

Verona-Cosenza: le pagelle

Verona-Cosenza: le pagelle

La difesa inedita tiene bene fino a cinque minuti dal termine. Esordio in campionato sfortunato per Gabrieli. Fiore dura solo un tempo

dscf6079Il Cosenza gioca un gran primo tempo ben messo in campo e con la giusta attenzione. Nei primi 45 minuti Fiore detta i tempi della gara con ritmi impressionanti per quantità e qualità dei palloni giocati. Nella ripresa i Lupi di Toscano arretrano troppo nil baricentro e il capitano rossoblù gioca pochi palloni. Maggiolini spreca il vantaggio e poi si fa trovare fuori posizione nel gol partita di Di Gennaro fino a quel momento tenuto a bada da Ungaro. Fanucci gioca una gran partita alk centro della difesa.
LE PAGELLE
Petrocco 6,5: Compie una gran parata su Anselmi nel primo tempo. Per il resto riesce a dare la giusta sicurezza alla difesa
Ungaro 6,5: il biondo difensore gioca una gran partita. Di Gennaro non tocca palla…purtroppo fino all’86’
Fanucci 7: posizionato al ce3ntro della retroguardia silana non sbaglia niente. Bravo nelle chiusure aeree e nel comandare i compagni di squadra. Incolpevole sui gol presi dal Cosenza
Musca 6: molto bene nel primo tempo, nel finale di gara complice la stanchezza soffre la mobilità di Farias
Bernardi 5,5: Non riesce ad incidere in fase offensiva, in ripiegamento nella ripresa si perde più volte Berrettoni fin a quel momento nullo
Maggiolini 5,5: A un bel primo tempo una rovinosa ripresa. Spreca la palla del possibile 2-1 e si fa trovare fuori posizione nel finale sull’azione che porta al gol di Di Gennaro.
De Rose 6: “polpaccio” ci mette tanto cuore e tanta grinta. Prima parte di gara fatta di pressing e tanta corsa. Nella seconda parte anche lui arretra troppo il raggio d’azione
Roselli 6: stesso discorso fato per De Rose
Fiore 6: Primo tempo sontuoso con il capitano rossoblù che detta i tempi come un direttore d’orchestra. Nei secondi 45 minuti cala fisicamente e prova solo a far ripartire in contropiede la squadra
Danti sv: Troppo poco in campo. Brutta la ginocchiata subita sulla coscia sinistra. Domani l’ecografia
Scotto 6: Per la voglia e l’abnegazione meriterebbe 8 ma ha sulla coscienza due palle gol colossali.
Virga 6: entra a freddo portando poi in vantaggio la sua squadra. Sul gol del pareggio viene sovrastato da Anselmi.
Gabrieli 5,5: Esordio in campionato sfortunato per il portierino rossoblù. Nell’occasione del secondo gol scaligero poteva fare meglio
Toscano 6: il Cosenza gioca un grandissimo primo tempo, nella ripresa però i Lupi tirano troppo i remi in barca perdendo l’ennesima occasione importante. Gli infortuni di Danti e Petrocco influiscono sulle scelte del tecnico impossibilitato a cambiare qualche uomo forse troppo stanco nel finale
(Daniele Mari)

Related posts