Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Bozzo, “Danti resta fino a giugno”. Scognamiglio, è fatta

Mercato: Bozzo, “Danti resta fino a giugno”. Scognamiglio, è fatta

Il furetto di San Giovanni in Fiore inseguito anche dal Siena ma il procuratore esclude una cessione a gennaio. Domani verrà presentato il difensore. Settimana decisiva per il mercato in uscita.

danti_foto_mannarino1

L’attaccante silano Domenico Danti (20)

Il futuro di Domenico Danti (20) in sette giorni. Quella che si è aperta oggi, infatti, è la settimana cruciale per il mercato invernale. Lunedì 1 febbraio alle ore 19 si chiuderanno i giochi. Entro quell’ora bisogna ratificare gli accordi. Juventus, Inter e Roma le squadre che hanno messo gli occhi sul giocatore cosentino. Le sue condizioni, dopo la botta rimediata ieri al “Bentegodi”, preoccupano e non poco. Un infortunio che qualcuno ha paragonato a quello patito da Occhiuzzi nella passata stagione. Stesso dicasi per Petrocco. Anche l’estremo difensore, ieri, è stato costretto ad abbandonare il campo. Per lui una distorsione al ginocchio con possibile interessamento del collaterale. Solo un’attenta diagnosi dirà la reale entità dell’infortunio per entrambi. Ritornando al mercato e a Danti c’è da segnalare il forte interessamento del Siena. Il patron toscano Mezzaroma sembra intenzionato a fare un’offerta vantaggiosa al Cosenza per l’attaccante. Questo è il motivo di un colloquio che qualcuno, troppo frettolosamente, ha fatto passare per un eventuale interessamento ad entrare in società da parte dell’imprenditore che, da sole poche settimane, ha acquistato il Siena. Su Danti, insomma, ci sono gli occhi di mezza serie A. Ma per il suo procuratore Bozzo è difficile che il giovane parta prima della fine del campionato. “Si, Danti lo cercano in tanti. Ma credo che resterà a Cosenza fino a giugno”. Questa una frase del procuratore che sembra chiudere le porte ad un eventuale passaggio di Danti a qualche club prestigioso entro i prossimi giorni. Almeno per ora. Intanto domani il Cosenza, con ogni probabilità, presenterà il difensore Scognamiglio proveniente dal Crotone. Il difensore ha trovato l’accordo già la scorsa settimana e domani potrebbe allenarsi con i suoi nuovi compagni. Settimana decisa per il mercato in uscita dei rossoblù. Sicuri partenti Amico, uno tra Ungaro e Musca, Di Bari oltre a Mortelliti e Ceccarelli. Si spera di trovare entro la fine del mercato una sistemazione a questi calciatori che, ormai è chiaro, sono fuori dai giochi e dalla mente del tecnico Toscano. Sfoltita la rosa sono pronte già le firme del centrocampista Adriano Fiore e dell’attaccante Maritato. Da non escludere l’arrivo di un altro difensore oltre al già citato Scognamiglio. (co.ch.)

Related posts