Tutte 728×90
Tutte 728×90

Niente ecografia per Danti. Con l’Andria è forte il rischio forfait

Niente ecografia per Danti. Con l’Andria è forte il rischio forfait

Il Cosenza ha ripreso gli allenamenti, ma l’infermeria era affollata. Per i tifosi è stata montata una piccola tettoia al Sanvitino per ripararli dall’acqua.

scognamiglio_allenamento

Il roccioso Scognamiglio in allenamento

I rossoblù di Mimmo Toscano sono tornati al lavoro dopo la sfortunata sconfitta subita al Bentegodi contro il Verona. Una cinquantina di sostenitori hanno applaudito il trainer reggino dopo la bella prova di domenica ed intonato cori di sostegno nei confronti della squadra. Lo staff tecnico ha diviso l’organico in due gruppi. Il primo, composto da coloro che sono scesi in campo domenica scorsa, ha lavorato in palestra svolgendo delle esercitazioni sulla forza. Il resto della rosa, invece, è scesa sul rettangolo verde del Sanvitino eseguendo delle ripetute lattacide con delle partitine a quattro porte. Mister Toscano, subito dopo, ha riunito tutta la squadra facendo eseguire un intenso possesso palla dieci contro dieci. Il tecnico silano, prima di mandare tutti sotto la doccia, ha fatto disputare inoltre una partitella di una quindicina di minuti per far smaltire tutto il lavoro odierno. Continua ad essere piena l’infermeria rossoblù. Infatti non hanno partecipato alla seduta Chianello, Danti, Petrocco, Porchia e De Pascalis. Chianello ha lavorato a parte e nei prossimi giorni dovrebbe riaggregarsi al gruppo. Danti non ha effettuato l’ecografia a causa del gonfiore al basso mediale sinistro ed ha svolto fisioterapia. La possibilità di vederlo in campo contro l’Andria sono ridotte già da oggi ad un lumicino. E’ in dubbio anche Petrocco che è alle prese con una fastidiosa distorsione al ginocchio. Porchia è rimasto ancora a riposo per i postumi dell’influenza. Infine, De Pascalis ha eseguito degli esercizi di fisioterapia e pure lui difficilmente sarà recuperabile per la prossima gara. Domani doppia seduta. Da seganalare che per gli habituè del Sanvitino è stata allestita una piccola tettoia che li riparerà dalla pioggia. (co.ch.)  

Related posts