Tutte 728×90
Tutte 728×90

Virga: “Questo Cosenza vale il primato”

Virga: “Questo Cosenza vale il primato”

Il centrocampista romano dice la sua sul campionato: “Vedo bene Verona, Taranto e Pescara ma noi possiamo dire la nostra fino alla fine”. E sul match con l’Andria: “Dobbiamo assolutamente vincere. Basta con i passi falsi”.

virga_abbraccia_fiore_foto_rosito

Valerio Virga (23) abbraccia Fiore

Sta diventando uno dei punti fermi del Cosenza, Valerio Virga (23) che, con abnegazione e professionalità, si allena per far grande la compagine rossoblù. Il gol al Verona ha ripagato in parte gli sforzi dell’esterno che, quasi sicuramente, troverà spazio nell’undici che affronterà l’Andria. Virga ritorna sul match contro gli scaligeri e analizza il prossimo impegno. “Con il Verona è stata una partita sfortunata e credo che al Cosenza è capitato più volte in questa stagione. Ancora una volta sono stati gli episodi a condannarci. In qualche frangente, nel corso della stagione, abbiamo anche commesso qualche errore ma ora è il momento di ripartire con forza per vincere e dare continuità ai risultati”. Poi aggiunge. “Con l’Andria sarà una partita difficile. Non so se giocherò ma la squadra deve pensare solo ai tre punti per continuare la corsa promozione”. Virga quasi sicuramente sarà della partita è agirà in posizione più offensiva. In questo ruolo, l’esterno di Toscano, ha fatto bene nell’arco del campionato. E’ lui stesso a confermare di gradire questa disposizione tattica. “Quello di esterno d’attacco non è proprio il mio ruolo classico ma io l’ho fatto tante volte in carriera e ad essere sincero mi piace tanto. Inoltre, quando il mister mi ha schierato con compiti più offensivi, sono riuscito sempre a rendermi protagonista nelle azioni da gol e pericoloso in fase offensiva. Spero di ripetermi e di fare al meglio il mio dovere”. E a chi gli chiede se le ambizioni del Cosenza siano state ridimensionate dalla sconfitta in terra veneta risponde. “E’ stata una brutta botta ma noi non ci fermiamo. Io e i miei compagni, insieme al mister e a tutto l’ambiente, crediamo che sia possibile agganciare il primo posto. Siamo nel girone di ritorno ed abbiamo giocato contro tutti gli avversari. Ad esser sincero, però, io non ho visto nessuna compagine superiore alla nostra, ragion per cui credo che questo Cosenza deve lottare per un obiettivo che è alla nostra portata”. E su chi riuscirà a conquistare il primo e a lottare fino alla fine per la promozione ammette. “Vedo bene il Verona ma attenti a Taranto e Pescara, tutte formazioni attrezzate per tentare il salto di categoria”. (Francesco Palermo)

Related posts