Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, rebus formazione. Toscano in lizza per la “Panchina d’Argento”

Cosenza, rebus formazione. Toscano in lizza per la “Panchina d’Argento”

Il tecnico è in lizza per l’ambito riconoscimento e dovrà spuntarla su Sannino del Varese. Sull’undici anti-Andria le uniche certezze sono Fiore e i tre attaccanti. Stamattina convocato anche De Pascalis, Ceccarelli siederà in panchina.

angolo_in_allenamento

Toscano prova i calci piazzati

Mimmo Toscano può vincere la Panchina d’Argento, il premio che ogni anno la Figc consegna al migliore tecnico della Seconda Divisione. Lunedì l’allenatore rossoblù potrebbe conseguire pertanto questo prestigioso trofeo relativo al campionato 2008-2009. La manifestazione, organizzata dal settore tecnico presieduto da Azeglio Vicini, si svolgerà alla presenza del presidente della Figc Giancarlo Abete. Per il coach reggino sarebbe un importante riconoscimento al suo lavoro svolto in riva al Crati e per l’abilità nel valorizzare giovani come Danti, Bernardi e De Rose. La concorrenza è agguerrita e tutto lascia presupporre ad un testa con Giuseppe Sannino, trainer del Varese che nelle ultime tre stagioni ha conquistato altrettanti primi posti. Ora nel girone A della vecchia serie C1 è terzo in classifica. Nel frattempo al Sanvitino questa mattina si è svolta la consueta rifinitura, ma i dubbi di formazione non sono affatto stati sciolti. Le uniche certezze sono i tre attaccanti (Scotto-Biancolino-Virga), i due centrali di centrocampo (Fiore-Roselli) e l’esterno mancino della mediana (Maggiolini). In difesa ci sono quattro calciatori in lizza per tre posti, ma le indicazioni della vigilia lasciano credere che la retroguardia sarà composta da Fanucci, Porchia e Scognamiglio con Ungaro che si accomoderà inizialmente in panchina. Il dubbio amletico è tra Bernardi e La Canna. Toscano ha dato spazio per tutta la settimana a quest’ultimo, ma le prove sarebbero potute servire al ragazzo di casa nostra per rodare alcuni meccanismi. Bernardi tira la carretta da inizio anno ed ha bisogno di un’alternativa, anche a match iniziato. Ceccarelli, che si è allenato bene, dovrebbe dar fiato al pitone nella ripresa, mentre in extremis è stato convocato anche De Pascalis che ha risolto i suoi guai fisici. (co. ch.)

La probabile formazione:
COSENZA (3-4-3):
Petrocco; Fanucci, Porchia, Scognamiglio; Bernardi, Fiore, Roselli, Maggiolini; Virga, Biancolino, Scotto. A disp: Gabrieli, Ungaro, Chianello, La Canna, Marsili (De Pascalis), Giardina, Ceccarelli. All. Toscano

Related posts