Cosenza Calcio

Giudice sportivo: Cosenza multato ed un turno a Scognamiglio

Sono cinque le società punite per un totale di 6.000 euro. Sei giocatori squalificati, tra questi ben tre del Lanciano prossimo avversario del Cosenza.

logo_aiaL’espulsione rimediata domenica scorsa contro l’Andria è costata un turno di squalifica al calciatore del Cosenza, Gennaro Scognamiglio. Da decifrare la motivazione del giudice sportivo che scrive: “per avere sgambettato un avversario lanciato a rete senza ostacolo”. In realtà si è trattato di un corpo a corpo quello tra Scognamiglio e Rizzi e a cui ha fatto seguito l’espulsione ed il penalty assegnato e poi sbagliato alla formazione pugliese. Tra i sei squalificati, dopo la ventiduesima giornata, figurano ben tre giocatori del Lanciano, prossimo avversario del Cosenza. Si tratta di Di Cecco, Sansone e Vastola. Ossia, tre pedine importanti per il club abruzzese. Chiudiamo infine con le ammende alle società. Nelle casse della Lega Pro entreranno 6.000 euro. Di queste 1.000 euro da parte del Cosenza con la seguente motivazione: “perché propri sostenitori durante la gara introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze; per indebita presenza al termine della gara, nel tunnel degli spogliatoi, di persone non identificate ma riconducibili alla società”.
AMMENDE A SOCIETA’:
€ 2.000,00 CAVESE per condotta gravemente antisportiva da parte dei raccattapalle che ritardavano la restituzione dei palloni dopo che la propria squadra era passata in vantaggio; per indebita presenza nel recinto di gioco di persone non identificate, ma riconducibili alla società; perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore tre fumogeni.
€ 1.500,00 ANDRIA perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore diversi petardi, senza conseguenze; per indebita presenza al termine del primo tempo di gara, nel recinto di gioco,di persona non identificata, ma riconducibile alla società, che assumeva atteggiamento provocatorio verso i tesserati della squadra avversaria.
€ 1.000,00 COSENZA perché propri sostenitori durante la gara introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze; per indebita presenza al termine della gara, nel tunnel degli spogliatoi, di persone non identificate ma riconducibili alla società.
€ 1.000,00 GIULIANOVA perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi di notevole potenza, senza conseguenze.
€ 500,00 TARANTO per indebita presenza nel recinto di gioco e negli spogliatoi durante la gara ed al termine di persona, riconducibile alla società, ma non inserita in distinta.
CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:
CHIAVARO AGATINO ALESSAN (POTENZA) per avere colpito con uno schiaffo al volto un avversario.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:
SCOGNAMIGLIO GENNARO (COSENZA) per avere sgambettato un avversario lanciato a rete senza ostacolo.
CALCIATORI NON ESPULSI SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’IN AMMONIZIONE:
DI CECCO DOMENICO (LANCIANO)
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE:
LIETI ALEX (GIULIANOVA)
SANSONE GIANLUCA (LANCIANO)
VASTOLA GAETANO (LANCIANO)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina