Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano medita di cambiare. Si ritorna al vecchio 4-4-2?

Toscano medita di cambiare. Si ritorna al vecchio 4-4-2?

Allenamento caratterizzato dalla contestazione dei tifosi che hanno chiesto ed ottenuto un faccia a faccia con la squadra. Non hanno partecipato alla seduta De Pascalis, Biancolino, Danti e Chianello. Nel finale il tecnico ha fatto disputare una partitella schierando la squadra con un modulo diverso da quello recente.

allenamento_autunno1I rossoblù di Mimmo Toscano sono tornati al lavoro dopo il pareggio casalingo contro l’Andria. La squadra è uscita alla spicciolata dagli spogliatoi tra la contestazione dei tifosi che hanno esposto degli striscioni contro la società per i mancati acquisti nel mercato di riparazione. Nel mirino sono finiti anche i calciatori invitati ad impegnarsi maggiormente in campo. L’allenamento, per pochi minuti, è stato interrotto. Dopo un faccia a faccia la squadra ha ripreso a correre. Il gruppo ha effettuato un intenso riscaldamento e successivamente un possesso palla durato una decina di minuti. Toscano, prima di mandare tutti sotto la doccia, ha fatto disputare una partitella a campo ridotto.

Il tecnico silano ha provato il 4-4-2 con la difesa composta da Bernardi, Fanucci, Porchia e Musca ed il centrocampo con  Virga, Fiore, De Rose e Maggiolini. Non hanno partecipato alla seduta odierna De Pascalis, Biancolino, Danti e Chianello. De Pascalis e Biancolino sono rimasti a riposo a causa di alcune contusioni ricevute nella gara contro l’Andria. Danti ha lavorato a parte per il solito problema alla coscia. Chianello, invece, non era presente a causa di un attacco influenzale. Domani la squadra si ritroverà al Sanvitino in mattinata per svolgere la consueta doppia seduta di allenamento. (co.ch.)

Related posts