Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, dalla rifinitura solo conferme

Il tecnico ha provato la formazione annunciata e a fine allenamento si è intrattenuto a parlare con Scotto. Diverse le soluzioni possibili a gara in corso.

allenamento_febbraio

La sgambatura di questa mattina

Il classico allenamento del sabato mattina ha fornito ulteriori conferme sulle indiscrezioni della vigilia. Il Cosenza abbandona (definitivamente?) la difesa a tre e passa ufficialmente al 4-4-2. Mimmo Toscano ha schierato la formazione che sta provando ininterrottamente da martedì e spera che in questa maniera possa ottenere dal campo le risposte tanto auspicate. Il discorso tattico si snocciola tutto attorno alla difesa che è stata messa sotto accusa dopo la valanga di reti subite. Di Bari giocherà sull’out sinistro  e limiterà le sue sgroppate per permettere a Maggiolini di concentrarsi solo sulle manovre offensive. Dall’altra parte Bernardi tornrà a fare il terzino. Coppia centrale invece formata da Porchia e Fanucci con Ungaro inizialmente in panchina. Virga farà l’ala destra, Fiore il regista e De Rose il classico mediano di rottura. In attacco scelte obbligate con Biancolino e Scotto. Olivieri potrebbe subentrare a gara in corso. La partenza è prevista a bordo del pullman aziendale subito dopo il pranzo, la truppa rossoblù conta di raggiungere Lanciano in circa sette ore. Domani sulle tribune del Biondi non ci saranno tifosi rossoblù a causa dello stop arrivato dalla Prefettura di Chieti. (co. ch.)
La probabile formazione:
COSENZA (4-4-2): Petrocco; Bernardi, Porchia, Fanucci, Di Bari; Virga, De Rose, Fiore, Maggiolini; Biancolino, Scotto. A disp: Gabrieli, Ungaro, Musca, Marsili, Giardina, La Canna, Olivieri. All. Toscano

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it