Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro: caos a Rimini, testa di maiale lasciata davanti alla sede del club

Lega Pro: caos a Rimini, testa di maiale lasciata davanti alla sede del club

Seconda intimidazione per i biancorossi. Una testa di maiale lasciata sulla porta della sede societaria, accompagnata da una minaccia scritta a lettere cubitali sul muro dello stadio emiliano. Mercato: il portiere Rossi (svincolato) al Sorrento.

calc_rn_5A Rimini è caos dopo quanto avvenuto questa mattina. Si tratta del secondo atto intimidatorio ai danni della squadra emiliana. Ma andiamo con ordine. Una testa di maiale è stata lasciata sulla porta della sede societaria accompagnata da una minaccia scritta a lettere cubitali sul muro dello stadio. E’ la macabra scena che un dirigente del club romagnolo si è ritrovato davanti questa mattina quando si è recato al “Romeo Neri”. Sull’episodio sta indagando la Digos. Non è la prima volta che accade una cosa del genere. Quest’estate, infatti, sotto la vettura dell’ex capitano Adrian Ricchiuti, ora in forza al Catania, era stata fatta esplodere una bomba carta. Dai primi accertamenti sembra scontato che i resti del povero animale siano stati messi nella notte, all’indomani della nona sconfitta esterna stagionale che ha portato la società anche a prendere il provvedimento del silenzio stampa. Silenzio che in via del tutto eccezionale, ha rotto il direttore sportivo, Gabriele Zamagna. “Che dire, quello che è successo è di una gravità inaudita, purtroppo ci si dimentica sempre che questo è un gioco e tale deve essere. Noi, però, andiamo avanti come abbiamo sempre fatto con la consapevolezza di avere la coscienza a posto”.

MERCATO. Il Sorrento ha perfezionato l’accordo per le acquisizioni delle prestazioni sportive di Generoso Rossi, portiere svincolato, già protagonista, la passata stagione, del salto tra i cadetti del Gallipoli (32 presenze).

Related posts