Tutte 728×90
Tutte 728×90

Petrocco chiude la porta: “Le mie parate? Contano solo se si vince”

Petrocco chiude la porta: “Le mie parate? Contano solo se si vince”

Il portierone rossoblù è stato decisivo nel match di Lanciano: “Cosenza ha tanta fame di calcio e qui ci sono tutte le condizioni per poter vincere”.  

petrocco_para

Petrocco, migliore in campo a Lanciano

Dopo le prime uscite c’era già chi storceva il naso, specie dopo le quattro “pappine” rimediate al San Vito contro il Giulianova. Con il lavoro e anche con il cambio modulo, Giancarlo Petrocco (32) invece ha dimostrato di essere all’altezza della situazione. Sono stati almeno tre i grandi interventi nella gara di Lanciano che hanno permesso ai Lupi di Toscano di tornare a casa con i tre punti. Il portierone rossoblù commenta. “Contava solo la vittoria.Venivamo da un paio di risultati non certo soddisfacenti e i tre punti servivano come il pane – sottolinea il portiere sulle colonne di Gazzetta del Sud -. Una vittoria di tutto il gruppo. In campo si è vista una squadra determinata e volitiva”. Petrocco poi si sofferma proprio sul gruppo rossoblù. “Fin dal mio primo allenamento mi sono inserito alla grande. E poi ho trovato un ambiente ideale dove poter centrare obiettivi importanti. Cosenza ha tanta fame di calcio. Ci sono tutte le condizioni per vincere. Sono tornato in C1, categoria che conosco molto bene. Se ci sono differenza con la Seconda Divisione? Anche a Brindisi gli obiettivi erano importanti. Cambia poco quando si fanno le cose bene. E a Cosenza tutte le componenti funzionano alla perfezione: c’è un ambiente sano e una società solida alle spalle. La qualità di staff tecnico e dirigenza è nettamente superiore alla media di questo campionato”. Guardando al futuro il numero uno silano pone l’accento sulla gara contro la Reggiana. E lo fa come se all’andata avesse giocato anche lui. “Vogliamo restituire il pesante passivo. I miei compagni tengono tantissimo alla prossima partita. In caso di vittoria potremmo scavalcarla ed è un aspetto di non poco conto”. (co.ch.)

Related posts