Tutte 728×90
Tutte 728×90

Napoli benedice il 4-4-2: “Prima davamo spettacolo, ma incassavamo troppi gol”

Napoli benedice il 4-4-2: “Prima davamo spettacolo, ma incassavamo troppi gol”

Il vice di Mimmo Toscano fa il punto della situazione e ribadisce con veemenza di credere ai playoff: “Il quinto posto è alla portata del Cosenza”.

napoli_michele

Michele Napoli, il tecnico in seconda

“E’ stata una settimana condizionata dal maltempo, ma abbiamo ugualmente tratto delle valide indicazioni dalle sgambature effettuate” dice Michele Napoli, l’allenatore in seconda del Cosenza. Da calciatore ha avuto una brillante carriera da attaccante nei tornei di D ed Eccellenza, tanto che chi aveva intenzione di vincere il campionato lo contattava per primo. “C’è una grossa differenza a scendere in campo e a stare in panchina – continua – Innanzitutto dopo aver appeso le scarpette al chiodo si ci responsabilizza di più e si inizia a pensare a 360 gradi. Per quanto riguarda la mia esperienza in rossoblù, invece, è estremamente  positiva. Abbiamo vinto per due stagioni di fila ed ora siamo in lizza per un altro salto di categoria. La cosa che però mi rende più felice è aver valorizzato un talento come Danti che si è costruito un futuro radioso tutto da sè”. Proprio per il furetto di San Giovanni in Fiore si sprecano i complimenti. “Ha lavorato sempre sodo ed anche adesso che è stato acquistato da un club di serie A, non smettiamo mai di dargli consigli su consigli. Lo consideriamo un nostro figlioccio”. Domani il Cosenza osserverà un turno di riposo per riprendere poi gli allenamenti martedì. “Ho visto una squadra ottimista e positiva che dopo l’exploit di Lanciano ha rilanciato le proprie ambizioni in classifica. Vincere in Abruzzo è stato un toccasano e ho buone sensazioni pure per il match contro la Reggiana”. Ultima battuta dedicata al 4-4-2: “Il 3-4-3 era un modulo che ci piaceva già dalla scorso torneo e sul quale ad inizio anno, vista la squadra zeppa di giovani, si è deciso di puntare. Abbiamo fatto vedere cose interessanti, ma prendevamo troppi gol. Con la difesa a quattro le cose sembra che vadano meglio, ma a parlare sarà sempre il rettangolo verde. Credo nei playoff, abbiamo le carte in regola per accedere agli spareggi”.  (co. ch.)

Related posts