Tutte 728×90
Tutte 728×90

Danti: “Penso solo al Cosenza”

Danti: “Penso solo al Cosenza”

Il talento di San Giovanni in Fiore precisa: “Devo tanto a questo staff e alla società e fino al termine del campionato darò il massimo per questi colori. L’infortunio è passato e adesso sono carico più di prima”.

danti_foto_mannarino

Domenico Danti (21) in azione

E’ stato il tormentone di mercato che ha tenuto banco in questa sessione di trattative invernali quello di Domenico Danti (21). Il gioiellino di casa rossoblù, prodotto firmato Toscano, è passato al Siena a conclusione di una trattativa importante ma il suo presente è ancora targato Cosenza. Danti conferma. “Non ho saputo nulla della trattativa fino all’ultimo momento. Diciamo che l’ho appreso dai giornali”. Ma adesso che il suo futuro sembra già tracciato lui sembra non pensarci. “Ora penso solo al Cosenza, la società che mi ha valorizzato e fatto crescere. Sono qui per dare il massimo fino al termine della stagione. Solo dopo verrà il Siena”. Ringrazia tutti Danti che ormai ha recuperato dalle noie muscolari. Il suo processo di guarigione è stato più rapido del previsto e il giocatore scalpita in attesa del decisivo match contro la Reggiana.  “Non credevo di farcela per la prossima sfida perché mi avevano diagnosticato una lesione muscolare di due centimetri. Solo grazie allo staff medico e al dottor Suriano ho bruciato i tempi del recupero. Ora ci aspetta una sfida delicata e bisogna ripetere la gara che i miei compagni hanno vinto a Lanciano. Ci vuole determinazione, concentrazione e fame di vittorie perché dobbiamo rifarci del match perso all’andata”. Durante la sua assenza, mister Toscano ha collaudato il 4-4-2 e Danti si ritroverà a giocare da seconda punta al fianco di Biancolino. Per il talentuoso attaccante cambia poco. “Credo che le disposizioni tattiche non vadano a cambiare di tanto una squadra. I movimenti sono quasi uguali a quelli dello schema di inizio stagione e resto della convinzione che siano altre le caratteristiche che ti permettono di vincere. Ci vuole la determinazione giusta e la condizione fisica. Solo così puoi lottare fino al termine e raggiungere risultati prestigiosi”. E per conquistare un posto in griglia play off il Cosenza si affida anche alle giocate del genio silano. che di volta in volta avrà di fianco Biancolino o Scotto. “Scotto è un ottimo calciatore. E’ veloce e fa tanto movimento. Biancolino invece è la classica prima punta ed a parer mio è l’attaccante più forte in circolazione in Prima Divisione”. L’ultimo pensiero va al piccolo momento di tensione scaturito ieri in allenamento. Danti sottolinea. “E’ tutto già finito. E’ chiaro che tutti vogliono trovare spazio fra i titolari e qualche entrata o qualche parola di troppo può starci. Dopo l’allenamento si è chiarito tutto negli spogliatoi ed è finita con una stretta di mano”. (Francesco Palermo)

Related posts