Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza sulle gambe, la Reggiana pareggia al San Vito (1-1)

Nel primo tempo vantaggio silano di Biancolino al quale risponde Rossi su deviazione. Nella ripresa gli ospiti sfiorano più volte il vantaggio.

biancolino_trattenutoBiancolino trattenuto in area

A fine gara pareggio giusto anche se a fare la gara è stata soprattutto la formazione di Dominissini. Cosenza guardingo e pronto a ripartire. Tattica che premia i rossoblù bravi a passare in vantaggio con una splendida rete di Biancolino. La Reggiana, però, non ha mollato ed è stata premiata intorno alla mezzora. Un calcio piazzato di Stefani, dai venti metri, ha colto impreparato Petrocco. Quest’ultimo qualche minuto più tardi, causa uno scontro con Fanucci, è stato costretto a lasciare il campo. Al suo posto è subentrato Gabrieli. Sul finale di prima frazione occasionissima per Bernardi che da posizione defilata ha calciato a lato. Nel secondo tempo la Reggiana va vicina al vantaggio in almeno un paio di occasioni trovando pronto il ventenne Gabrieli. A pochi minuti dal termine la palla del match point capita sui piedi di Scotto che però trova Tomasig attento. Secondo pareggio consecutivo al San Vito per il Cosenza. Toscano ora dovrà interrogarsi molto sulle scelte tattiche di inizio match. CRONACA. Gara iniziata con il Cosenza subito a contrallare il possesso palla. Al secondo minuto ci prova Ciccio De Rose da lontano, il suo tiro finisce però lontanissimo dai pali avversari.  Il campo inzuppato di acqua non consente ai giocatori in campo di giostrare con la palla a terra anche se il ritmo sembra abbastanza elevato.  Al 7′ minuto brividi per il Cosenza. Nardini scappa via a Maggiolini entra in area e crossa per l’accorrente Rossi che per fortuna non trova la deviazione di testa. Un minuto più tardi il Cosenza reclama un calcio di rigore per una trattenuta ai danni di Fanucci che mostra poi la maglia all’arbitro che però è irremovibile e lascia proseguire. Al 12′ Cosenza in vantaggio. Grande cross di Fiore dalla destra e perfetto per Biancolino che con una deviazione volante beffa Tomasig. Nono centro stagionale per il Pitone che torna ad infiammare il San Vito. La risposta della Reggiana al 19′ con un tiro debole di Alessi bloccato facilmente da Petrocco. Al 21′ pallonata incredibile al sig. Gallo di Barcellona che si accascia a terra dolorante. Al 23′ grande La Canna sulla fascia, il cross sembra pennellato per Biancolino, salva però Mei in calcio d’angolo. Due minuti più tardi bravo Girelli a pescare in area rossoblù il moblissimo Rossi. La girata dell’attaccante reggiano trova però la risposta in angolo di Petrocco. Il portiere rossoblù viene beffato al 27′ da Rossi che devia un calcio di punizione di Stefani concesso dopo un fallo dubbio fischiato a De Rose. Qualche responsabilità della barriera silana che si è aperta senza lasciare scampo a Petrocco. Anche Stefani sale in classifica marcatori a quota nove reti. Al 34′ brutta botta per Petrocco che in uscita alta si scontra fortuitamente con Fanucci. Il portiere silano si riprende poco dopo. Ma è tutto inutile, la botta presa al capo è forte e Toscano è costretto a sostituirlo con Gabrieli. Al 44′ grande scambio Fiore-Danti-Bernardi con quest’ultimo che spara a lata da ottima possizione. Inizia il secondo tempo. Al 4′ grandissima azione di forza di Biancolino che dopo una galoppata entusiasmante offre un bell’assist a Danti, il tiro velenoso del furetto rossoblù sbatte però sul palo e l’azione sfuma. Al 7′ gran tiro di Maschio dai trenta metri, Gabrieli vola all’incrocio e manda in angolo. Al 12′ Toscano cambia La Canna per Virga. Al 15′ scatta la prima ammonizione della gara. A prendere il giallo è Alessandro Bernardi. Gara brutta con poche emozioni, il campo pesante rallenta di molto le azioni dei cosentini. Al 24′ ci prova Biancolino dalla lunga distanza, il suo sinistro è svirgolato e la palla finisce altissima. Subito dopo Toscano butta nella mischia Gigi Scotto al posto di un Maggiolini molto al di sotto della sufficienza. Subito dopo azione in velocità della Reggiana con Rossi che si presenta solo davanti a Gabrieli, bravissimo nell’uscita bassa. Il portierino si dimostra freddo e molto attento. La Reggiana inizia a crederci e al 29′ Alessi ci prova da fuori, il pallone sorvola la traversa. Al 33′ Porchia salva sulla linea l’ennesima palla gol della Reggiana. Cosenza irriconoscibile nella ripresa. Al 39′ ammonito anche De Rose. Al 43′ brividi sul San Vito per un colpo di tacco di Anderson da posizione ravvicinata che per fortuna finisce a lato. Al 44′ grande azione di Fiore che pesca bene Scotto cha dal limite spara in porto trovando però la bella risposta di Tomasig.

Il tabellino: 
COSENZA (4-4-2): Petrocco (40′ pt Gabrieli); Bernardi, Porchia, Fanucci, Chianello; La Canna (12′ st Virga), De Rose, Fiore, Maggiolini (26′ st Scotto); Biancolino, Danti. A disp:  Scognamiglio, Di Bari, Marsili, Roselli. All. Toscano 
REGGIANA (4-4-1-1): Tomasig, Girelli, Stefani, Zini, Mei; Nardini, Viapiana, Maschio, Anderson; Alessi; Rossi. A disp.: Manfredini, Ferrando, D’Alessandro, Bovi, Castiglia, Ferrari, Temelin. All.Dominissini
ARBITRO: Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto
MARCATORI: 12′ Biancolino, 28′ Rossi
NOTE:
Spettatori 3.800 di cui 2.083 abbonati. Incasso totale di 30.200 euro.
Petrocco uscito per infortunio ha riportato un trauma cranico. Negativa la Tac. Recupero: 3’pt-5’st. Ammoniti: Bernardi, De Rose (C) Corner:6-5. Recupero: 3’pt-5’st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it