Calcio a 5

Il Rogliano non si ferma, ma Carpe Diem e Citrarum tengono duro

Continua senza sosta la marcia della capolista che anche oggi si sbarazza facilmente del S.G.Rosarno. A Cipolla e compagni invece fa bene il cambio del tecnico.

c5_genericaLa squadra di Mendicino anche oggi ha dimostrato di essere squadra quadrata, conducendo il match dall’inizio alla fine senza mai soffrire una squadra pur sempre valida come il Rosarno. Pronti via Rogliano in vantaggio con Gallo. Il raddoppio arriva praticamente subito e lo realizza il bomber Chiappetta. Il Rosarno è completamente in balia degli avversari che colpiscono ancora con Gallo. Gli all blacks non mollano la presa e continuano  imperterriti a colpire i malcapitati avversari incapaci di rispondere alle continue folate dei locali che vanno a segno con Città per il 4-0 e con Carnevale che realizza la quinta rete locale. La rete dei pianegiani arriva per mano di Fiumara. Nel finale di prima frazione arrivano le reti di Chiappetta e Città che archiviano il tempo. Nella ripresa i padroni di casa rallentano il ritmo ma vanno comunque a segno altre due volte con Carnevale e Gallo. Nel finale la doppietta di Cannizzaro D. per il definitivo 9-3. Da segnalare l’infortunio di Berardi, che difficilmente riuscirà a recuperare da qui a fine stagione. Vince il Citrarum del nuovo tecnico Stancati, subentrato alla guida della squadra al posto dell’esonerato Ragadali. La partita nella prima frazione è stata molto combattuta ed equilibrata, con i padroni di casa incapaci di mettere sotto uno spumeggiante Kroton, capace di rispondere colpo su colpo alla vice capolista tant’è che la prima frazione finisce sul 6-6 e per ben due volte i pitagorici in vantaggio. I krotonesi, approfittando della giornata negativa del portiere Gervasi, riescono ad andare con molta facilità a rete. Nella ripresa la maggiore qualità tecnica dei locali fa la differenza e i rossoblu sono costretti ad abdicare. Le reti dei padroni di casa sono state messe a segno da Ferraro quattro gol, De Rango e Stancati una doppietta a testa, una rete per Ribeiro, Marino e Wootton, secondo per l’inglese in  questo torneo, ed un autogol. Per gli ospiti a segno De Cicco e Martino doppietta, Scaccianoce e Tricoli. Clamoroso al Botteghelle, dove una splendida Melitese umilia la Fata Morgana. La squadra di Carella è praticamente rimasta con la testa negli spogliatoi, lasciando la totale iniziativa agli avversari che hanno affondato i colpi andando al riposo sul 0-3 grazie alle reti di Malaspina e la doppietta di Stuppino. Nella ripresa Carella prova a scuotere i suoi provando addirittura a cambiare Spanti con Castello tra i pali ma il risultato non cambia anzi le cose peggiorano. Infatti Latella insacca la rete del 0-4. La reazione dei locali si concretizza con la rete di Casile. L’illusione dura poco perché gli ospiti segnano ancora con Latella e Malaspina chiudendo di fatto il match e conquistando tre punti meritati che riportano la loro squadra lontana dalla zona calda. La Carpe Diem doma senza troppi affanni un Mirto spuntato. I padroni di casa sono obbligati a vincere questo match e lo fanno giocando una buona gara. La squadra di Tuoto parte subito bene e con il duo Metallo-Bisigano C. archivia la prima frazione. Nella ripresa il Mirto prova a rientrare nel match ma, i locali controllano benissimo pungendo con Carpino, che realizza la rete del 3-0. Il Mirto prova a scuotersi senza però riuscire ad imbastire trame di giuoco efficaci, concedendo agli avversari molti spazi che gli stessi sfruttano in maniera esemplare realizzando altre due reti con Abate e Metallo. Nel finale arriva la rete della bandiera per gli ionici. Una buona e giovanissima Gallinese espugna il campo del Siderno e ritorna nella zona alta della classifica. La gara è stata sempre condotta dagli uomini di Cutrupi, che già nella prima frazione archiviano il risultato segnando due reti con Cilione e Praticò P. Nella ripresa gli ospiti tengono bene il campo nonostante la  reazione dei locali. A metà ripresa la terza e definitiva rete della Gallinese ancora con Cilione, oggi tra i migliori in campo. Vittoria meritata dunque e complimenti soprattutto a Francesco Nocera per lo splendido lavoro fatto con i giovani dell’ under, risorsa essenziale per la società reggina e per l’intero movimento. Torna alla vittoria l’Atletico Catanzaro contro l’Oratorio S.F. e si rimette in carreggiata. La squadra di Rotundo, nonostante gli avversari non siano proprio irresistibili, appare molto determinata e convinta a chiudere subito la gara, gli ospiti però tengono bene il campo resistendo alla pressione dei giallorossi che vanno però in rete con Celia. Il raddoppio arriva con Brandonisio che chiude anche la prima frazione di gioco. Da segnalare i quattro tiri liberi sbagliati dai locali. Nella ripresa i silani provano a reagire creando qualche insidia alla porta difesa da Sperlì. A segnare però sono ancora i padroni di casa con Pastori. La rete degli ospiti arriva per opera di Mannarino. Nel finale la quarta e definitiva rete ancora di Brandonisio. Chiudiamo con la larga vittoria della Maestrelli contro il Città di Cosenza. Poco da dire su questo match, concluso ancor prima di iniziare, per la cronaca sono andati a rete Shulko tre reti, Chilà, D’arrigo, Fiorenza doppiette, Ferrara, Nelo, Fortugno e Marando R. una rete a testa.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina