Tutte 728×90
Tutte 728×90

LP1-B: Aspettando la ventitreesima giornata

LP1-B: Aspettando la ventitreesima giornata

Spiccano i big match Cosenza-Reggiana e Ternana-Pescara. A Verona testacoda fra gli scaligeri ed il Potenza. Riflettori puntati anche su Portogruaro-Rimini

tozzi_borsoiTutto pronto per la settima giornata di ritorno che propone due match d’alta classifica. Il Cosenza di Toscano infatti, è atteso al duro incontro con la Reggiana di Dominissini mentre la Ternana, reduce da una convincente vittoria, riceverà la visita del Pescara, ancora imbattuto dopo la cura Di Francesco. A Verona invece, la capolista riceverà il fanalino di coda Potenza mentre il Portogruaro sarà chiamato a confermare le ambizioni playoff contro un Rimini più che mai deciso a riprendere la corsa per gli spareggi. Ecco tutte le gare:  

Cosenza-Reggiana: Tutti a disposizione tranne De Pascalis per Toscano che ripropone il 4-4-2. A fare da sponda a bomber Brancolino ci sarà Danti mentre Fiore tornerà sulla mediana in coppia con De Rose. A sinistra dovrebbe partire dal primo minuto Chianello. Scelte obbligate invece per Dominissini che non abbandona il modulo con una punta, Rossi e un trequartista che sarà Alessi. Assenti Romizi e Guerra, appena sospeso per doping. Sarà un match acceso fra due squadre chiamate a trovare punti in chiave playoff. Sfida aperta anche fra Biancolino, capocannoniere rossoblu e Rossi e Stefani per gli ospiti. I tre giocatori sono a quota otto reti ma, Mirko Stefani, al contrario degli altri due, è un difensore che sta stupendo tutti con le sue proiezioni offensive.

 

Lanciano-Giulianova: Match da vincere a tutti i costi per i padroni di casa, usciti sconfitti nell’ultima uscita contro il Cosenza e costretti a trovare i tre punti per non iniziare a guardare indietro dopo aver accarezzato il sogno playoff. Pagliari ritrova gli squalificati Sansone, Vastola e Di Cecco ma deve ancora fare a meno di Zeytulaev e con molta probabilità ritornerà al 4-4-2 con Signigaglia e bomber Improta in avanti. Bitetto risponde con la difesa a tre guidata da Vinetot ed abbandona l’attacco a tre punte per dare sostanza con cinque uomini al centrocampo. In avanti toccherà a Campanacci che sarà affiancato quasi sicuramente da Melchiorri. Possibile l’esordio a gara in corsa di Maritato.

 

Portogruaro-Rimini: Vietato sbagliare nel match fra un Portogruaro chiamato a continuare la corsa playoff ed un Rimini che dopo la vittoria ottenuta nel recupero contro il Pescina crede ancora alle chance in chiave spareggi. Calori si affida in attacco alla coppia Marchi-Bocalon ma dovrà fare a meno di Espinal costretto ai box da una frattura allo zigomo. Melotti, invece, recupera Tulli ma perde Cardinale infortunato e rischia di dover fare a meno anche di Vitiello.

 

Ravenna-Cavese: Partita dura per i padroni di casa che troveranno una Cavese finalmente in palla. Il Ravenna dovrà fare a meno di Sabato squalificato ma ritrova Piovaccari, Ciuffitelli e Giordano. Buone notizie anche per Stringara che potrebbe schierare il rientrante Schetter alle spalle della coppia d’attacco Turienzo-Bernardo. Recuperato anche il nuovo acquisto Insigne che dovrebbe fare il suo esordio in maglia campana.

 

Real Marcianise-Foggia: Piove sul bagnato in casa Marcianise. La situazione in classifica diventa sempre più pesante per i campani, penalizzati di un punto in settimana. Inoltre, a far visita alla squadra di Bocolini arriverà un Foggia che nelle ultime gare ha trovato la giusta quadratura ed è alla caccia dei tre punti. Il mister dei campani intanto recupera tutti mentre nei pugliesi saranno fermi ai box Quadrini e Mattioli. In attacco dovrebbe esserci nuovamente Ceccarelli mentre in difesa il mister dei rossoneri dovrebbe finalmente poter schierare Di Dio al posto di Artipoli.

 

Spal-Andria: Match sulla carta interessante quello fra due delle squadre più in forma del momento. La situazione in classifica inizia a diventare più tranquilla per gli estensi che cercano un’altra vittoria. Notaristefano dovrà fare a meno di Bazzani e ed è orientato a schierare il 4-4-1-1 con Cipriani unica punta e Marongiu a rifornirlo di assist. Papagni ha tutti gli uomini a disposizione e dovrebbe riproporre lo stesso undici visto nell’ultima uscita. In panchina dovrebbe trovare posto Locatelli, portiere svincolato, prelevato pochi giorni fa per fare da secondo a Spadavecchia.

 

Taranto-Pescina: Dellisanti proporrà la formazione che ha provato durante la settimana con Crovetto fra i titolari e il bomber Ferraro che partirà dal primo minuto. Assente Scarpa. Il Pescina, dopo aver ritrovato in panchina Cappellacci, cerca una vittoria scaccia crisi e si affida alle giocate di Dell’Acqua che nelle prime due partite in maglia biancoverde ha già messo a segno 3 reti. Assente De Angelis, probabile l’inserimento a partita in corso di Bettini.

 

Ternana-Pescara: Tutto pronto per il big match della ventitreesima giornata fra la squadra di Domenicali e gli uomini di Eusebio Di Francesco. Fra i padroni di casa rientra Tedeschi e dovrebbero essere riconfermati in avanti Tozzi Borsoi e Ferrari, subito in gol all’esordio nell’ultima giornata. Per gli ospiti invece fuori Zanon e Coletti non recupera neanche Bonanni che partirà dalla panchina. In dubbio Ganci, al suo posto dovrebbe giocare Zizarri mentre a centrocampo dovrebbero agire Zappacosta, Dettori e Tognozzi.

 

Verona-Potenza: Testacoda dall’esito sulla carta scontato fra la capolista che non potrà contare sullo squalificato Cangi, sostituito da Campagna. Ancora rinviato l’esordio di Dalla Bona si va verso la conferma dell’undici che ha affrontato il Ravenna. Per gli ospiti, invece, il match più duro arriva nel momento più complicato della stagione. Oltre alle ormai note vicende societarie, pare che si sia creata una frattura fra mister Captano e la squadra. L’allenatore, infatti, non ha convocato per scelta tecnica il portiere Tesoniero, suscitando le ire di alcuni calciatori e soprattutto di Cardinale che si è rifiutato di partire con la squadra. (f.p.)

Related posts