Tutte 728×90
Tutte 728×90

Martino: “Con Toscano nessuna trattativa”. Orlandi: “Danti farà strada”

L’ex direttore sportivo della Reggina smentisce le voci che nella scorsa stagione volevano il tecnico silano ad un passo dalla società amaranto. Il tecnico su Danti: “Sta dimostrando di avere grandi qualità”.

martino_al_san_vito

Il direttore Martino ieri al San Vito

C’era un ospite speciale ieri in tribuna ad assistere al match fra Cosenza e Reggiana. Uno che di calcio se ne intende. Stiamo parlando di Gabriele Martino (58), colonna storica della Reggina targata Lillo Foti. Martino da direttore sportivo ha portato a Reggio Calabria calciatori del calibro di Baronio e Mozart, senza dimenticare Andrea Pirlo che, in maglia amaranto, dimostrò a tutti per la prima volta di poter diventare il centrocampista della nazionale azzurra. Con Martino abbiamo parlato di calcio a trecentosessanta gradi e la prima domanda non poteva che essere sui rumors che volevano Toscano ad un passo dalla società amaranto. “Non ci fu nessuna trattativa perché conosco l’allenatore rossoblù da più di venti anni – confessa Martino -. Lo apprezzavo da calciatore e lo stimo da tecnico e credo che può davvero fare strada. Per sua fortuna non sono il solo estimatore e credo che avrà tante occasioni importanti”. Martino tesse le lodi del tecnico rossoblù e crede nelle possibilità del Cosenza di poter centrare un’altra emozionante promozione. “E’ la terza volta che vengo al San Vito e credo che questa squadra stia disputando un’ottima stagione. E’ un campionato combattuto e sicuramente equilibrato ma il Cosenza ha le carte in regola per accedere ai play off e fare la sua figura negli spareggi”. Da buon direttore sportivo Martino ha seguito la vicenda Danti e pronostica un futuro importante per il talento cresciuto in rossoblù. “So che è andato al Siena, società che ha speso una bella cifra per la metà del cartellino. Il ragazzo è un buon talento e credo che farà strada. Non me ne vorranno i tifosi del Siena ma credo che se le cose non dovessero cambiare, i toscani disputeranno il campionato di Serie B e, per Danti, sarebbe importante misurarsi in cadetteria, un campionato nel quale può fare una gran figura”. E sugli altri giovani del Cosenza. “E’ una società che valorizza bene le risorse che ha ed ha fatto un grande lavoro con diversi calciatori che ora sono diventati una realtà per questa categoria”. Detto da un talent scout qual è Martino, sà tanto di un complimento per la programmazione attuata dal club rossoblù ma ancor di più un’investitura speciale per alcuni giocatori pronti a spiccare il volo verso le categorie che contano.
ORLANDI. Ieri al San Vito era presente anche Nevio Orlandi (51), ex tecnico della Reggina, oggi in cerca di una panchina. L’allenatore sul momento del Cosenza ha precisato. “La squadra di Toscano l’ho vista in alcune circostanze e mi ha impressionato per il gioco espresso. Purtroppo non sempre i risultati hanno dato ragione ma questo non significa che sia tutto da buttare. Credo che il Cosenza possa fare un grande finale di stagione”. Chiusura su Danti. “E’ un giovane interessantissimo e dalla grandi qualità. Sono convinto che farà strada. Certo è che tutto dipenderà da lui”. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it