Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “A Foggia per rilanciare le nostre ambizioni”

Roselli: “A Foggia per rilanciare le nostre ambizioni”

Il centrocampista si candida per un posto da titolare al fianco di De Rose: “A decidere è l’allenatore. Posso solo dire che fisicamente mi sento bene”.

roselli_foto_mannarino2

Roselli è alla sua prima stagione in rossoblù

Poche parole ma precise e mirate. Fabio Roselli (27) non si smentisce e con la solita pacatezza analizza il suo momento e il periodo che sta attraversando la squadra rossoblù. Iniziando dalle scelte di mister Toscano che lo ha tenuto relegato in panchina nel match contro la Reggiana. “Può capitare di restare fuori perché è il tecnico a prendere queste decisioni. E’ chiaro che io vorrei sempre giocare ma capisco che ci sono determinate esigenze. Poi, nel mio ruolo, ci sono anche Marsili e Giardina che sono due giocatori con ottime qualità. La concorrenza è tanta ma leale. Per quanto mi riguarda posso dire di stare bene fisicamente e spero di poter dare il mio apporto alla squadra”. Roselli scalpita in attesa di una maglia da titolare contro un Foggia che ha bisogno di punti per cercare di risalire la china. “Loro cercano punti preziosi in chiave salvezza ma noi vogliamo vincere per continuare il nostro cammino in zona playoff. Sarà un match difficile ed equilibrato”. Ed è in partite come queste che serve quella squadra caparbia e cinica vista negli appuntamenti contro le big. Roselli conferma che il gruppo ha voglia di vincere ma deve evitare di ricadere negli errori commessi in passato. “Credo anche io che la squadra pecca di personalità. Non siamo mai riusciti a realizzare tre vittorie consecutive e nelle partite importanti spesso commettiamo ingenuità incredibili che non riusciamo a spiegarci”. La speranza è che a Foggia vada in scena un Cosenza determinato e soprattutto cinico. (co.ch.)

Related posts