Tutte 728×90
Tutte 728×90

LP1/B: aspettando la venticinquesima giornata

Turno di campionato ricco di gare interessanti per la zona alta. Il Verona può allungare vincendo ad Andria. Buona chance per la Ternana con Pescina.

concas_ternana_e_pugliese_veronaGiornata ricca di incroci pericolosi quella odierna. Innnanzitutto la zona alta dove il calendario ha previsto le sfide infuocate Reggiana-Ravenna e Pescara-Portogruaro. Ad approfittarne potrebbero essere il Cosenza di scena a Foggia e la Ternana che è impegnata sul campo della Valle del Giovenco. La capolista Verona va ad Andria, mentre il Taranto di Delisanti sarà di scena a Giulianova. In ottica salvezza fari puntati sul derby Cavese-Real Marcianise e Potenza-Lanciano. Chiude il quadro l’altro derbi emilianoromagnolo: Rimini-Spal. Ecco nel dettaglio le ultime di ogni match:
Pescara-Portogruaro
Pescara: in panchina dovrebbe andare – dopo la lunga assenza – Verratti, anche se nell´allenamento di venerdì si è fermato precauzionalmente (ha risentito di uno scontro di gioco) e verrà valutato solo nella rifinitura. Fermo il portiere Prisco. Mister Di Francesco rilancia Bonanni titolare e ritorna alle due punte con Zizzari supportato da Sansovini. Squalificati: Ganci e Vitale.
Portogruaro: grave infortunio a Scozzarella (rottura del menisco e del legamento crociato). Al suo posto ballottaggio tra Vicente e Scapuzzi. Nemmeno Gargiulo, infortunatosi contro il Rimini, sembra recuperabile. In difesa sulla destra dubbio Cardin-Fuscello.

Andria-Hellas Verona
Andria: Nicolao in vantaggio per sostituire Di Simone. Non dovrebbero esserci problemi, invece, per il portiere Spadavecchia che in settimana aveva accusato un fastidio muscolare. A centrocampo potrebbe trovare posto Iennaco.
Verona: Dalla Bona è stato presentato alla stampa, ma non è ancora giunta l´ora della sua prima convocazione. Emergenza in difesa: Cangi ha svolto solo terapie per la contrattura al bicipite femorale, allenamento differenziato per Ceccarelli. Entrambi sono in dubbio. In preallarme i giovani Campagna e Massoni. In attacco torna Colombo. Squalificato: Anselmi.

Reggiana-Ravenna
Reggiana: Mister Dominissini conferma il modulo 4-4-1-1 con Paolo Rossi unica punta e Alessi a supporto alle sue spalle. Novità a livello societario: Piero Santarelli, presidente della Fincassia, ha presentato un´offerta scritta per acquisire fino al 74% delle quote del club.
Ravenna: Mister Esposito ritrova Rossetti, che ha scontato il turno di squalifica, ma rispetto alla gara con la Cavese perde Cavagna e Fabbri. Niente da fare, infine, per il portiere Rossi, messo ko dall’influenza: al suo posto c’è Pietro Menegatti. Out anche Sabato, Ciuffetelli e Riberto. In settimana provati due assetti: a due punte (Piovaccari-Scappini) oppure Correa dietro ad un unico attaccante.

Rimini-Spal
Rimini: in dubbio Vitiello a causa di un malanno muscolare. Altra incertezza riguarda l´impiego di Longobardi, alle prese con un leggero stato febbrile. Pronto al suo posto Morante. Squalificato: Lebran.
Spal: il difensore Ghetti è completamente recuperato. Cipriani ha lavorato ancora a parte, ma dovrebbe esserci. Niente da fare per i difensori Lorenzi e Gaspari. Il primo ha accusato ancora qualche linea di febbre; mentre il secondo ha gettato la spugna per uno stiramento muscolare. Scontata la squalifica, prevedibile il rientro di Bazzani, al quale dovrebbe fare posto Valtulina. A centrocampo Migliorini favorito su Schiavon.

Giulianova-Taranto
Giulianova: Mister Bitetto deve fare i conti con gli infortunati: Sosi out per un lungo periodo a causa di uno strappo inizialmente diagnosticato come leggero stiramento, Gasparri, a causa di una ferita lacero-contusa sulla coscia medicata con 4 punti di sutura, è in forte dubbio; in caso di forfait spazio a Davide Buono che tornerebbe così titolare in campionato dopo l’aneurisma cerebrale che lo colpì quasi un anno fa. Da valutare la condizione di alcuni giallorossi apparsi fuori forma negli ultimi tempi oltre al modulo più efficace da contrapporre al Taranto (4-3-3 vs 3-5-2). Bitetto potrebbe rischiare la carta Pucello sin dal primo minuto anche se questi non ha ancora i 90 minuti nelle gambe mentre Maritato scalpita per avere una maglia da titolare.
Taranto: Scarpa e Giorgino titolari a centrocampo dopo aver scontato il turno di squalifica. In attacco spazio a Corona e Ferraro. A difendere la porta ionica Nicolas Bremec e il suo vice Nicola Barasso. Per comporre la linea difensiva, il tecnico rossoblù potrà contare su Calori, Migliaccio, Panarelli, Colombini Prosperi e Bolzan. Partono per l’Abruzzo i centrocampisti Cuneaz, Crovetto, Taulo, Coppola, Rajcic e Quadri. Il reparto offensivo potrà invece fare affidamento anche su Innocenti e Russo.

Valle del Giovenco-Ternana
Valle del Giovenco: rientrano De Angelis (scontato il turno di squalifica), Birindelli, Cipolla e Pomponi. Ancori dubbi sugli acciaccati Suriano e Dall´Acqua. Da scegliere chi affiancherà in attacco Bettini.
Ternana: Costantini, Lacheheb e Alessandro non convocati a causa dei rispettivi infortuni. Mister Domenicali potrà però contare sul rientro dopo 4 mesi di stop del terzino sinistro Camillini. Due i ballottaggi in difesa e in attacco: Bertoli-Tedeschi e Ferrari-Noviello.

Cavese-Real Marcianise
Cavese: in attacco il giovane Insigne potrebbe completare il reparto insieme a Turienzo e Schetter. Bacchiocchi si gioca la maglia con Santarelli sulla fascia destra. Squalificati: Nocerino e Berretti.
Marcianise: sono due gli indisponibili: il centrocampista Romano e il difensore Filosa, ma quest´ultimo potrebbe farcela. Recuperati pienamente il centrocampista Montanari e il difensore Ciano.

Potenza-Virtus Lanciano 
Potenza: Cardinale e Tesoniero sono stati reintegrati dopo l´esclusione della scorsa settimana, ma andranno in panchina. Conferma per Della Corte in porta e Taccola in difesa. Probabile utilizzo del modulo 3-4-1-2 con Catania alle spalle di Murati e Magliocco.
Lanciano: Mister Pagliari è pronto a confermare la squadra che ha vinto il derby col Giulianova. La grande prova di Colussi, però, potrebbe determinare cambiamenti in attacco. L´indiziato a cedere il posto al compagno dovrebbe essere Masini.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it