Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tubisider, capitombolo a Catania

Tubisider, capitombolo a Catania

La squadra di coach Francesci Manna perde 16-3 contro la Sportiva Nautilus. Passo indietro anche sul piano della prestazione.

tubisider_campagnanoDisco rosso per la Tubisider Cosenza nella penultima giornata di andata della serie B di pallanuoto maschile. Risultato pesante per la formazione cosentina, travolta per 16 – 3 in trasferta dalla Sportiva Nautilius Catania. Un passo indietro anche sul piano della prestazione per i ragazzi allenati da Francesca Manna, dopo le ultime uscite confortanti e che bene avevano fatto sperare per il futuro. La squadra cosentina è stata “vittima” di una sorta di crisi di rigetto, forse fisiologica, dopo la crescita costante fatta  vedere fino a questo momento. Un incontro di per sè difficile già sulla carta, visto il divario tecnico fra le due formazioni e che la vasca ha purtroppo confermato. La Tubisider Cosenza come era successo in passato pur battuta aveva sempre fatto la sua parte, questa volta qualcosa non ha girato per il verso. Una giornata storta che può capitare ad una squadra che comunque qualche limite continua a manifestarlo. Il “sette” cosentino ha in pratica retto bene soltanto nel primo parziale chiuso sul 3 – 1 in favore dei padroni di casa. Nelle fila rossoblù è mancata la giusta reazione, i soliti errori ci sono stati e per il Catania è stato un continuo crescendo di parziale in parziale. Se le ultime due prestazioni, quella contro la capolista Newton Payton Bari e il Fontalba Messina erano state le migliori della stagione, quella contro il Catania è da cancellare. Ora bisognerà rimboccarsi le maniche e iniziare a pensare subito all’ avversario di sabato prossimo, il Cus Palermo. Sarà il più classico degli scontri diretti che caratterizzerà l’ultima di andata, ma questa volta col vantaggio sulla carta di giocare in casa.
Il tabellino:

Sportiva Nautilius Catania – Tubisider Cosenza 16 – 3
(3-1) (5-1) (3-0) (5-1)
Sportiva Nautilius Catania: Ursino, Savoca (1), Massimino, Cannavò, Puglisi (4), Trimarchi, Arena B. (2), Arena T. (3), Musumarra (1), Monteforte, Cavallaro (1), Fontacaro (1), Avellino (3). Allenatore: Sergio Cannavò.
Tubisider Cosenza: Olivito, Boccia, Fasanella, Buonocore, Ranalli, Colosimo, Cerzosimo, Spadafora (2), Guaglianone, Perri, Manna (1), Marozzo, Mazzuca. Allenatore: Francesco Manna.
Arbitro: Spiteri di Malta.

Related posts