Tutte 728×90
Tutte 728×90

Danti vuole lasciare il segno: “Cosenza, i miei gol per la B”

Danti vuole lasciare il segno: “Cosenza, i miei gol per la B”

Il talento rossoblù sta per spiccare il volo, ma non si lascia distrarre dal futuro. Sono sette le reti messe a segno in campionato, è il suo nuovo record personale.

08_-_danti__pi_veloce_di_tutti

Danti prima doppietta in campionato

A Foggia è stato il migliore in campo assieme a Biancolino, ma Danti di gol ne ha fatti due. L’ultimo è arrivato dal cerchio di centrocampo, seppur a porta sguarnita. “Provate voi a calciare da quella distanza e a centrare il bersaglio” scherza con la consapevolezza che il prorpio futuro sarà più roseo che mai. “Per adesso penso soltanto al Cosenza, da giugno in poi vedremo il da farsi”. Fatto sta che ad ogni prodezza del furetto c’è qualcuno che si frega le mani. E’ arrivato già a quota sette, il suo miglior bottino personale. “Voglio segnare ancora tanto per condurre i lupi in serie B. E’ uno dei miei sogni e spero tanto che si avveri. Vincere ieri allo Zacheria è stato importantissimo per la nostra classifica. Ora siamo di nuovo terzi e dovremo lottare sempre più strenuamente. Tra primo e secondo tempo è cambiato il nostro approccio alla gara: sta tutto lì il segreto del blitz in terra pugliese”. L’apporto di Fiore sulla trequarti è fondamentale e Danti non lo nasconde. “Ci manda sempre in porta e lo fa con una naturalezza disarmante. E’ il nostro campione e sarà decisivo, non ho dubbi a riguardi”. E’ tempo di pensare già al Potenza, con la parentesi di Coppa Italia. “Non è affato una parentesi. Teniamo a battere il Gubbio per poter giocarci la finale. E’ un trofeo che fa sempre comodo avere in bacheca e chi lo sa che non sia il preludio a qualcosa di fantastico.? Per quanto riguarda il Potenza, lo affronteremo come se scendessimo in campo di nuovo al Bentegodi. La Prima Divisione è un torneo in cui non bisogna dare mai niente per scontato”.  Giulianova docet.  (co. ch.)

Related posts