Tutte 728×90
Tutte 728×90

Scotto: “Vorrei restare a Cosenza”

Scotto: “Vorrei restare a Cosenza”

E poi aggiunge: “Se ho giocato meno degli altri è perché forse non sono riuscito ad esprimermi al meglio”.

gollazzo_di_scotto

Scotto porta in vantaggio il Cosenza a Gubbio

Ha in testa solo il Cosenza, Gigi Scotto, autore ieri dell’illusorio vantaggio contro il Gubbio in Coppa Italia. L’attaccante conferma di voler restare in rossoblù e poi analizza il match perso ieri. “Se la società vorrà io resterò a Cosenza perché sto bene qui ed ho voglia di dare il massimo per questi colori. Fare gol con questa maglia è una grande emozione ed anche ieri è stato bello rientrare dal primo minuto e andare a rete. Peccato che il vantaggio sia servito a poco ma non sono d’accordo con chi dice che non abbiamo giocato bene perché la squadra che ha affrontato il Gubbio non aveva mai giocato insieme e fra le altre cose fino a pochi minuti dal termine eravamo in vantaggio”. Peccato davvero per Scotto che ha dimostrato di essersi ambientato bene in rossoblu. L’attaccante non è però in cima alle preferenze del tecnico ma conferma di godere della sua stima. “Se ho giocato poco credo che sia perché nelle occasioni che ho avuto non sono forse riuscito ad esprimermi al meglio. Ho voglia di migliorare e di fare il massimo per la squadra ma io ho fiducia nel tecnico e Toscano crede in me perché mi da le occasioni per far bene”. Cerca sempre piu’ spazio il calciatore e spera di poter risultare importante per i silani nel finale di stagione. Magari nel ruolo che preferisce. “Mi piace giocare da prima punta perché in quella posizione credo di potermi esprimere al meglio. Ho giocato però anche da laterale e non ci sono problemi se il tecnico avrà intenzione di schierarmi nuovamente in quel ruolo. Per questo Cosenza e per raggiungere i nostri obiettivi sarei disposto a tutti”. (co.ch.)

Related posts