Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano schietto: “L’esonero? In settimana ho imparato molto”

Toscano schietto: “L’esonero? In settimana ho imparato molto”

Il tecnico aggiunge: “Carnevale è una persona eccezionale e spero che questo primo anno al Cosenza gli servirà per capire come gestire meglio le cose”. Sulla formazione anti-Potenza ammette di non avere dubbi.

toscano_guarda_il_match

Il tecnico silano Mimmo Toscano (39)

E’ il solito Mimmo Toscano (39). L’uomo, prima che mister serio e schietto. Il tecnico nella conferenza stampa alla vigilia del match contro il Potenza ha parlato della gara che attende i lupi, analizzando anche il botta e risposta fra Mirabelli e Carnevale. “Domani è una partita molto delicata perché conosco Capuano e so che verrà a Cosenza per fare l’impresa. Il tecnico dei lucani giustamente crede di poter salvare la sua squadra e ad un motivatore come lui non mancano i mezzi per provare la scalata”. Poi analizzando i prossimi avversari del Cosenza aggiunge. “Ho visto le loro recenti uscite ed ho notato una squadra che si difende bene e che forse perde in fase offensiva perché gioca con una sola punta. E’ chiaro che dobbiamo stare attenti alle loro ripartenze ma se ci esprimiamo al massimo la vittoria è alla nostra portata”. E per farlo il tecnico dei lupi si affida nuovamente alla difesa a tre. “La squadra è stata allestita per giocare con questa disposizione tattica. Credo che si possa far bene ma è fondamentale saper cambiare pelle e adattarsi anche a gara in corso. Con il Foggia è stato così ed abbiamo ottenuto un gran risultato. Ora aspettiamo il Potenza, consci che una vittoria può regalarti un secondo posto che oltre al prestigio infonde una carica di fiducia utile nelle ultime gare. Non possiamo fallire adesso”. Chiuso il discorso tattico, Toscano risponde a chi lo voleva ad un passo dall’esonero. “Chi fa il mio mestiere è consapevole di essere esposto a queste situazioni. Non mi era mai capitato ma ho saputo gestire il momento. Torno a dire che l’unica cosa spiacevole è che quando vinci è merito delle giocate, del gruppo, dei singoli. Quando invece perdi la colpa è del mister. Sono contento però che le voci sul mio possibile esonero non hanno intaccato il gruppo che resta compatto e anche a Foggia dopo il gol ha dimostrato di essere solido. Posso solo dire che questa vicenda mi ha aiutato a crescere sotto il profilo professionale ma questo campionato deve servire a tutti e anche al presidente Carnevale, una persona eccezionale che capirà sicuramente come gestire al meglio le cose”. Sempre sincero nelle parole Toscano. E i fatti gli hanno dato ragione. Domani col Potenza potrà darne ulteriore dimostrazione.   (Fra. Pal.)

Related posts