Cosenza Calcio

Boccolini velenoso: “Arbitraggio vergognoso”

Il tecnico del Real Marcianise: “Difficile vincere se si gioca undici contro quattordici. Gabrieli andava espulso ad inizio gara ed è stato solo ammonito. E poi sul nostro rigore meritava quantomeno il secondo giallo”.

boccolini_teso

Il tecnico Luigi Boccolini (54)

E’ un fiume in piena il tecnico del Real Marcinise, Luigi Boccolini (54), che non accetta il risultato del campo. L’allenatore, infatti, a fine gara sottolinea come l’arbitraggio abbia condizionato una partita che i campani potevano e dovevano vincere. “Abbiamo perso quattro punti in due gare casalinghe. E non è solo demerito nostro o merito degli avversari. Quello che è successo oggi, ancora una volta, sa dell’incredibile” Il riferimento è all’arbitraggio del signor De Faveri di San Donà di Piave reo di non aver espulso Gabrieli dopo pochi minuti quando l’estremo difensore rossoblù ha commesso fallo da ultimo uomo. “Devo usare parole forti perché non se ne può più. Queste condotte arbitrali ci stanno penalizzando oltremisura. Quello che accaduto oggi è inaudito. A Cosa mi riferisco? L’espulsione del portiere Gabrieli ad inizio gara. Sul nostro rigore doveva dare la seconda ammonizione sembra al portiere rossoblù. Invece ha sorvolato tra l’incredulità generale. Ha ammonito i miei giocatori per sciocchezze. L’impressione è che contro di noi ci sono delle decisioni incomprensibili. Forse l’arbitro doveva ammonirsi da solo. Faceva la migliore cosa”. La gara passa in secondo piano. Boccolini chiude con una precisazione. “Di questo mestiere c’è gente che vive. Non si può infangare la professionalità. Non perché noi siamo una piccola società devono darci in testa. Andando avanti così si distrugge solo il lavoro che settimanalmente svolgiamo. Chiudo dicendo che è difficile vincere se si gioca undici contro quattordici”. (Enzo Palumbo)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina