Tutte 728×90
Tutte 728×90

Clima da far-west, il Cosenza reclamerà con la Procura federale e con Macalli

Si valuta anche un esposto di denuncia verso coloro che avrebbero voluto passare dalle parole ai fatti. Carnevale: “Siamo dovuti uscire alle 17,30”.

mirabelli__e_lo_staff_rossobl_rischiano_in_tribuna

L’entourage rossoblù assediato in tribuna

Dopo le botte dell’andata, una rappresaglia era lecito attendersela. Quello che è scuccesso ieri sugli spalti del Progreditur però ha rischiato di trasformarsi in qualcosa di più grave di una scazzottata (comunque censurabile e da condannare). “Le forze dell’ordine ci hanno scortato in un posto sicuro della tribuna per tutta la durata della partita” ha detto il presiente Carnevale. Quando i rossoblù sono usciti dagli spogliatoi per il riscaldamento, un gruppo di facinorosi ha tentato di raggiungere Mirabelli, fatto oggetto tra l’altro di continue provocazioni. Non solo, per il diggì è arrivata anche la contestazione degli ultrà del Cosenza. “Siamo stati costretti ad asserragliarci negli spogliatoi fino alle 17,30 – continua il patron Carnevale – Poi finalmente abbiamo potuto far ritorno a casa”.  A questo punto è intenzione del sodalizio silan reclamare ufficialmente con la Procura federale e con Mario Macalli, presidente della Lega Pro. Quanto avvenuto pare sfoci anche in una denuncia verso coloro che avrebbero voluto aggredire i compoenti dell’entourage rossoblù. Per martedì, intanto, sono attese le decisioni del Giudice Sportivo.  (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it