Cosenza Calcio

Giudice Sportivo: pesante multa al Cosenza. Sul postpartita indaga la Procura

Costa caro il petardo dei tifosi rossoblù. Per quanto accaduto dopo il novantesimo al momento nessuna decisione. Gli inquirenti stanno approfondendo il discorso.

giudice_sportivoIl Giudice Sportivo ha usato la mano pesante con il Cosenza Calcio per il petardo fatto esplodere dal settore ospiti che ha storidito momentaneamente un calciatore del Marcianise. La multa inflitta è pesante: diecimila euro che andranno corrisposti alla Lega Pro. In ordine agli eventi accaduti al termine della gara, relativi al comportamento del pubblico e di alcuni tesserati, ritenendosi opportuni e necessari ulteriori approfondimenti. in attesa di un supplemento di rapporto da parte della Procura Federale, si è soprasseduto momentaneamente ad ogni decisione in merito. Tra i rossoblù fermato per due giornate Mario La Canna, mentre sono diversi i prevvedimenti presi nei confronti di dirigenti, allenatori e calciatori del Real Marcianise. Cavese a Cosenza senza Cipriani e Favasuli. Ecco però tutti i provvedimenti nel dettaglio:

SOCIETA’

AMMENDE

€ 10.000,00 COSENZA CALCIO 1914 SRL perchè propri sostenitori in campo avverso lanciavano sul terreno di gioco due bottiglie d’acqua semipiene, senza conseguenze; gli stessi introducevano e facevano esplodere sul terreno di gioco ben nove petardi, alcuni dei quali di notevolissima potenza, la cui esplosione provocava lo stordimento temporaneo del portiere della squadra avversaria, posizionato sotto la curva loro riservata, costringendo l’arbitro a sospendere la gara per i necessari soccorsi; i medesimi più volte durante l’incontro intonavano cori offensivi e provocatori verso l’opposta tifoseria.

€ 1.500,00 ANDRIA BAT S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano ed accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni e facevano esplodere tre petardi, senza conseguenze.

€ 1.500,00 CAVESE 1919 S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore quattro fumogeni; gli stessi durante la gara esponevano per alcuni minuti uno striscione contenente espressioni ingiuriose verso la classe arbitrale.

€ 1.500,00 FOGGIA S.P.A. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni e facevano esplodere tre petardi, senza conseguenze.

€ 300,00 TERNANA CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano ed accendevano nel proprio settore due fumogeni.

DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 30 APRILE 2010  PASQUARIELLO GIOVANNI (REAL MARCIANISE CALCIO SPA) perchè durante la gara rivolgeva all’arbitro reiterate frasi offensive, reiterando tale comportamento dopo la notifica del provvedimento di allontanamento (r.A. e r.C.C.).

ALLENATORI

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

ORRU NATALINO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA) perchè, durante la gara, rivolgeva reiterate frasi offensive verso l’arbitro (espulso, allenatore in seconda).
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

BOCCOLINI LUIGI (REAL MARCIANISE CALCIOSPA) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro al termine della gara (r.C.C.).

CALCIATORI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

LA CANNA MARIO (COSENZA CALCIO 1914 SRL) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.

MUROLO MICHELE (REAL MARCIANISE CALCIOSPA) perchè prima dell’inizio della gara, rivolgeva frasi offensive e minacciose verso un dirigente della squadra avversaria; tale comportamento veniva reiterato al termine della gara (r.C.C.).
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

TREZZI CARLO RAFFAELE (FOGGIA S.P.A.), VELARDI FRANCESCO MIRKO (FOGGIA S.P.A.), DOUMBIA ALMAMY (ANDRIA BAT S.R.L.), MEZAVILLA SARTORIO ADRIANO (ANDRIA BAT S.R.L.), CIPRIANI LUIGI (CAVESE 1919 S.R.L.), FAVASULI FRANCESCO (CAVESE 1919 S.R.L.), SODDIMO DANILO (DELFINO PESCARA 1936 SRL), CHIAVARO AGATINO ALESSAN (POTENZA SPORT CLUB S.R.L.), SCAPPINI STEFANO (RAVENNA CALCIO S.R.L.), MARCHI ALESSANDRO (RIMINI CALCIO F.C. S.R.L.), CIPRIANI GIACOMO (SPAL 1907 S.P.A.)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina