Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza aspetta Biancolino

Il Cosenza aspetta Biancolino

Toscano sa che la sua squadra non può prescindere dal bomber napoletano. Al Sanvitino c’era anche Pino Citrigno, vecchio e futuro vicepresidente della società. 

gruppo_in_cerchio

Il gruppo in cerchio (fotorosito)

I ragazzi di Mimmo Toscano, questo pomeriggio, sono tornati al lavoro dopo il pareggio conquistato in extremis sul terreno di gioco del Real Marcianise. Negli spogliatoi c’è stato un colloquio chiarificatore con i tifosi che hanno chiesto ed ottenuto un confronto col mister e gli elementi più rappresentativi. La squadra, intorno alle 14.30, è scesa sul manto erboso del Sanvitino ed ha svolto un prolungato riscaldamento sotto le indicazioni del professor Roberto Bruni. Mister Toscano, subito dopo, ha ordinato ai suoi uomini un intenso possesso palla con lo scopo di esercitare la potenza aerobica. Il tecnico silano, prima di mandare tutti sotto la doccia, ha fatto disputare una partitella a campo ridotto per smaltire il lavoro svolto nella seduta. Sono rimasti a riposo Ungaro, Musca, De Pascalis e Petrocco. Biancolino invece si trova a Cesenatico dove sta tentando di recuperare dall’infortunio patito all’adduttore. Presso il centro “Green Sport” è seguito dal professor Chierici che informerà il club soltanto giovedì se il pitone potrà fare parte o meno della formazione anti-Cavese. Ha lavorato a parte, invece, Scotto a causa di una botta ricevuta sul quadricipite nella gara di domenica scorsa contro il Real Marcianise. Il gruppo domani mattina si ritroverà al Sanvitino per svolgere la consueta seduta di allenamento. Nel pomeriggio, invece, il Cosenza disputerà un’amichevole di beneficenza allo stadio San Vito, ore 16, contro il Clandestino Fc. Da segnalare inoltre la presenza di Pino Citrigno al Sanvitino che a giorni tonrnerà a far parte dell’organigramma dirigenziale, molto probabilmente con la carica di vicepresidente, ruolo che dividerà con Franco Salerno. (co.ch.)

 

Related posts