Cosenza Calcio

Cosenza in crisi d’identità. Anche la Cavese strappa un punto (0-0)

I rossoblù sbagliano un rigore al 5′ con Fiore e scompaiono dal campo. Nessun tiro in porta nell’arco dell’intera partita. Il San Vito fischia di nuovo la squadra.

riscaldamento_cosenzaUna delle peggiori prestazioni del Cosenza. Questa volta, però, per fortuna non è arrivata la sconfitta ma uno scialbo 0-0 che ha di nuovo innervosito il pubblico del San Vito. Dopo il 90′ ulteriori bordate di fischi su Porchia e soci che non riescono proprio a scrollarsi di dosso quel torpore che caratterizza le loro prestazioni da inizio 2010. Con l’uscita di Fiore al 18′, dopo che l’ex azzurro ha fallito un penalty in avvio, nessuno dei calciatori utilizzati da Toscano ha saputo rendersi pericoloso. Sono imbarazzanti le carenze di organico. I  playoff, nel frattempo si allontanano.
CRONACA. Prime battute con la Cavese che si fa vedere dalle parti di Gabrieli che è costretto ad uscire fino alla bandierina per evitare complicazioni. Al 5′ minuto però Maggiolini lancia Danti in profondità che viene steso in area d Lagnena. Massa non ha dubbio ed indica il dischetto. Dagli undici metri va Fiore che calcia malissimo e senza potenza. Russo ribatte coi piedi e a Roselli non riesce il tap-in di testa. Al 15′ Scotto pere palla a centrocampo e gli ospiti ripartono in velocità. Turienzo di testa appoggia per Schetter che al volo calcia vrso Gabrieli. Solo la traversa salva il portiere rossoblù. Passano tre minuti e Fiore deve abbandonare il campo per un risentimento muscolare. Dentro Biancolino col Cosenza che passa al 3-4-3, ma perde il suo calciatore più forte e con maggiore classe. La Cavese chiude bene gli spazi e rende vana qualsiasi manovra degli uomini di Toscano che, privi di un elemento che faccia gioco, faticano a rifornire gli attaccanti di palle giocabili. La gara tuttavia è amara di emozioni e i ventidue in campo rientrano negli spogliatoi sotto i mugugni del San Vito. La ripresa inizia senza cambi e Danti spara alto da posizione centrale. Al 54′ ci prova Scotto, ma il suo diagonale termina lentamente alla destra di Russo. Minuto 64: De Rose trova il varco giusto e si insinua in area di rogore. Arriva fin sul fondo e appoggia a Scotto che di spalle serve una palla al centro sulla quale però nessuno si avventa. Nella noia più totale si va avanti fino al 90′.

Il tabellino:
COSENZA (3-4-1-2): Gabrieli; Fanucci, Porchia, Di Bari; Virga, De Rose, Roselli, Maggiolini (55′ Chianello); Fiore (18′ Biancolino); Danti, Scotto (66′ Bernardi). A disp: Ameltonis,  Scognamiglio, Musca, Marsili. All. Toscano 
CAVESE (3-4-3): Russo; Lagnena, Nocerino, D’Orsi; Bacchiocchi, Scartozzi, Berretti (66′ Carbonaro), Radi; Insigne (63′ Cruz), Turienzo, Schetter (72′ Maiorano). A disp.: Pane, Santarelli, Pascucci, Bernardo. All. Stringara.
ARBITRO: Massa di Imperia
NOTE:
Spettatori circa 4000, giornata primaverile e terreno in ottime condizioni. Al 5′ Fiore sbaglia un calcio di rigore. Espulsi: Ammoniti: Bacchiocchi, Fanucci, Porchia, Bernardi Corner: 4-7 Recupero: 2′ pt – 5′ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina