Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Io ci credo, spero anche i miei calciatori”

Toscano: “Io ci credo, spero anche i miei calciatori”

E poi aggiunge: “L’unica nota positiva è che non abbiamo subito ma la squadra ha palesato un crollo psicologico preoccupante e così non si va da nessuna parte”.

toscano2

Mimmo Toscano è arrabbiato con i suoi

Niente da fare per i rossoblù. Tre mesi senza vittorie al San Vito e l’ennesima prestazione brutta rischiano di far svanire il sogno play off. Mimmo Toscano (39) ci crede ancora ma la squadra, parola di mister, deve darsi una svegliata: “Non capisco come sia possibile quello che ci sta accadendo. Non so se centrino le dinamiche societarie, ma so per certo che la squadra è psicologicamente crollata perché sembra non saper gestire la pressione. Così non si va da nessuna parte e la sosta ci servirà per preparare un rush finale diverso dalle ultime prestazioni”. Poi sul match pareggiato oggi chiarisce: “I ragazzi non hanno assolutamente fatto quello che gli avevo chiesto. La squadra avrebbe dovuto allargare le maglie avversarie e provare l’uno contro uno. I ragazzi non ci sono riusciti e il rigore fallito ha fatto il resto”. Poi aggiunge: “L’uscita dal campo di Fiore inoltre ci ha penalizzato molto perché ha abbassato il livello tecnico e i ragazzi sono sembrati incapaci di costruire manovre pericolose. Ne è venuto fuori un pareggio ma urge cambiare rotta”. Toscano sa anche come fare per invertire questo trend di risultati ma ha bisogno dell’apporto dei suoi giocatori: “Bisogna imparare a gestire la partita prima che sia troppo tardi. La squadra deve riuscire a portare gli episodi dalla propria parte e deve migliorare psicologicamente. Se non sei in grado di reagire durante la stagione non vedo come si possa sopportare la pressione che potrebbe esserci negli scontri diretti dei play off. Mi auguro che la sosta possa ricaricare la squadra ma soprattutto spero che quando i ragazzi si troveranno al cospetto delle dirette concorrenti, riusciranno a trovare le motivazioni giuste”. Passando ad un discorso più tecnico, Toscano dovrà fare per un po’ a meno di Fiore e Maggiolini, usciti malconci dal match con la Cavese. Due assenze pesanti per il mister che fra le altre cose oggi aveva poche risorse in una panchina assolutamente inferiore a quelle delle dirette avversarie. Toscano però ha gia le idee chiare: “Senza Fiore mancherà a centrocampo l’uomo in grado di creare gioco, ragion per cui credo si giocherà con il 3-4-3 per sfruttare bene gli uomini che ho a disposizione”. Chiusura un po’ al vetriolo per il tecnico che vuole spronare l’ambiente: “Il nostro obiettivo è chiaro da tempo ed io ci credo ancora. Spero che anche i calciatori la pensino come me”. (coch.)

Related posts