Cosenza Calcio

LP1-B: Il punto dopo la 28esima giornata

Il Foggia ha beneficiato di tre preziosissimi punti per l’esclusione del Potenza. Il Pescara ha sbancato Taranto, mentre finisce il pareggio Ternana-Portogruaro.

esultanza_pescaraIn questi giorni si è discusso molto di quanto questa decisione possa condizionare il prosieguo del campionato e sono convinto che da qui alla fine molti avranno da dire, basti pensare che ieri l´unica vittoria casalinga è stata quella a “tavolino” del Foggia che lotta per non entrare nei playout e che, per par condicio, nel prossimo turno dei sicuri tre punti, ne beneficerà la Reggiana, che invece lotta per vincere il campionato direttamente o per accedere ai playoff, ma come penso molti avranno da dire perché alla fine solo sette squadre sono state “baciate” dalla fortuna. Così il posticipo di stasera tra la capolista Verona e il Giulianova (che dal Foggia si è visto superare), assume una particolare importanza: solo il campo ne è giudice, come lo è stato per il Pescara che superando per 1-0 il Taranto si ricandida alla vittoria diretta, come il Portogruaro e la Ternana che si sono affrontate a “viso” aperto terminando l´incontro a reti inviolate. Ma la sentenza sul Potenza preoccupa molto le squadre della parte bassa della classifica, in quanto non si sa ancora se le restanti gare le giocheranno per una posizione playout, vista l´esclusione dei Lucani, o se la diciassettesima sarà considerata ultima e quindi retrocessa direttamente coinvolgendo la tredicesima. Mi auguro che da parte degli organi competenti vi sia celerità di decisione. I tabellini:

RAVENNA-RIMINI 1-2
MARCATORI: pt 25′ Nolè, 30′ Tulli; st 16′ Gerbino Polo (R)
RAVENNA (4-4-2): Anania 6; Rossetti 6.5, Rizzo 6, Anzalone 4.5, Biserni 6.5; Cavagna 5.5 (1′ st Packer 5.5), Giordano 5.5 (22’st Fonjock 5.5), Sciaccaluga 5.5, Toledo 7.5; Correa 6 (1’st Gerbino Polo 7), Piovaccari 6. A disp. Rossi, Squillace Ciuffetelli Felci. All. Esposito 5
RIMINI (4-3-2-1) Pugliesi 6.5; Vitiello 6, Rinaldi 6, Lebran 6.5, Regonesi 6; Baccin 6 (16’st Cardinale 6), D’Antoni 6, Frara 6; Nolè 7 (24′ st Morante 6), Tulli 7; Longobardi 6.5 (31’st Ischia ng). A disp. Tornaghi, Massacesi, Malaccari, Kirilov. All. Melotti 6.5
ARBITRO: Di Francesco di Teramo 6 NOTE: Spettatori 1743, per un incasso totale di 21.124 euro. Ammoniti: Sciaccaluga, Correa, Nolè. Angoli 4-3. Rec.: pt ‘3; st 3’.

REGGIANA-ANDRIA BAT 1-1
MARCATORI: pt 22’Sibilano; st 5′ Viapiana
REGGIANA (4-4-1-1): Tomasig 5.5; Girelli 6, Mei 6, Stefani 6, Anderson 6.5 (39′ st Castiglia ng); Nardini 7, Romizi 5.5 (1′ st D’Alessandro 6.5), Maschio 7, Viapiana 7; Alessi 5.5; Temelin 5.5. A disp. Manfredini, Mallus, Alessandrini, Bovi, Morelli. All. Dominissini 6
ANDRIA (4-4-2): Spadavecchia 5.5; Ceppitelli 6, Pomante 6, Sibilano 7, Di Simone 6; Rizzi 5.5 (11′ st Pierotti 5.5), Iennaco 6, Paolucci 6.5, Chiaretti 5.5 (27′ st Lacarra 6); Anaclerio 6 (21′ st Dionigi 6), Sy 6. A disp. Locatelli, Nicolao, Fiorentino, Polverini. All. Papagni 6
ARBITRO: Borriello di Mantova 6
NOTE: Spettatori 3500, incasso non comunicato. Ammoniti Girelli, Viapiana, Spadavecchia, Chiaretti, Paolucci. Angoli 4-3. Rec.: pt 2′, st 4′.

SPAL-PESCINA VALLE DEL GIOVENCO 0-0
SPAL (4-4-2): Capecchi 7; Ghetti 6, Cabeccia 5.5, Zamboni 6.5, Bortel 5.5 (41′ st Lorenzi ng); Bedin 5.5, Migliorini 5 (27′ st Schiavon 5.5), Smit 5.5, Quintavalla 5 (19′ st Rossi 6); Bazzani 5.5, Valtulina 5. A disp. Ioime, Licata, Pedruzzi, Marongiu. All. Notaristefano 5
PESCINA (4-4-2): Bifulco 6.5; N’ze 6, Pomponi 6, Petitto 6.5, Molinari 6.5; Giordano 7, Ferraresi 6, Capparella 6, Locatelli 6; Negro 5 (32′ st Caccavallo 5), Bettini 6.5 (32′ st Cipolla 4). A disp. Merletti, Di Bella, Suriano, Bettega, Dall’Acqua. All. Cappellacci 6.5
ARBITRO: Ferraioli di Nocera Inferiore 5
NOTE: spettatori 2412, incasso 20.354,71 euro. Espulsi Caccavallo (42′ st) per una gomitata a Cabeccia e l’amministrarore delegato della Spal Stefano Bena dalla panchina per ingiurie all’arbitro. Ammoniti: Zamboni, Bedin, Ghetti, Smit, Valtulina, Giordano, Locatelli. Angoli: 11-3. Rec.: pt 1′, st 5′.

TARANTO-PESCARA 0-1
MARCATORI: st 25′ Ganci
TARANTO (4-4-2): Bremec 7; Calori 6, Migliaccio 5.5, Prosperi 5.5, Colombini 5; Cuneaz 5.5 (22′ st Di Roberto 6), Taulo 5.5, Rajcic 5, Scarpa 6.5; Ferraro 5 (34′ st Innocenti ng), Russo 5 (13′ st Corona 5). A disp. Barasso, Panarelli, Bolzan, Quadri. All. Passiatore 5
PESCARA (4-4-2): Bartoletti 7.5; Zanon 6, Mengoni 6.5, Olivi 6.5, Petterini 6.5; Bonanni 6.5 (28′ st Zappacosta ng), Coletti 6, Tognozzi 6, Dettori 6; Sansovini 6 (31′ st Zizzari 6), Inglese 5.5 (10′ st Ganci 6.5). A disp. De Deo, Sembroni, Vitale, Carboni. All. Di Francesco 6.5
ARBITRO: Giacomelli di Trieste 6
NOTE: Spettatori 5000 circa, incasso non comunicato. Ammoniti Prosperi, Calori, Cuneaz, Zanon, Coletti. Angoli 5-3. Recupero pt 2′, st 3′. Bremec ha battuto il record d’imbattibilità stagionale tra i professionisti, subendo gol dopo 728′ (il precedente era di Emanuele Nordi 663′).

VIRTUS LANCIANO-REAL MARCIANISE 1-2
MARCATORI: pt 23′ Romano, 26′ Manco; st 44′ Masini rig.
V.LANCIANO (4-3-3): Aridità 5; Colombaretti 5, Antonioli 5, Oshadogan 5, Mammarella 5; Sacilotto 6 (19’st Aquilanti 6), Di Cecco 5, Amenta 5 (1’st Masini 6); Sansone 5.5, Colussi 5.5, Improta 5 (1’st Turchi 6). A disp. Bellucci, Coppini, Moi, Sinigaglia. All. Di Fabio 5 (squalificato,Pagliari)
REAL MARCIANISE (4-3-3): Fumagalli 6.5; Ciano 6, Porpora 6, Filosa 6 (8’st D’Apice 6), Tomi 6; Manco 6.5, D’Ambrosio 6, Alfano 6.5; Poziello 6.5 (27’st Della Ventura 6), Galizia 6.5 (36’st Tedesco ng), Romano 6.5. A disp. Mezzacapo, Di Napoli, Alvino, Montanari.. All. Montefusco 8 (squalificato, Boccolini)
ARBITRO: Borracci di S. Benedetto del Tronto 6
NOTE: Spettatori 699, per un incasso di euro 7.849,19. Ammoniti Di Cecco, Amenta, Tedesco. Angoli 13-3. Rec.: pt 1′, st 5′.

TERNANA-PORTOGRUARO SUMMAGA 0-0
TERNANA (4-2-3-1): Visi 7; Quondamatteo 6, Borghetti 6, Bertoli 6, Imburgia 6.5; Danucci 6.5, Costantini 6; Concas 6 (31′ st Lacheheb ng), Noviello 6 (21′ st Confalone 6), Piccioni 6.5; Tozzi Borsoi 6 (16′ st Balistreri 5). A disp. Cunzi, Tedeschi, Perney, Negrini. All. Giorgini 6
PORTOGRUARO (4-3-1-2); Rossi 6.5; Gargiulo 5, Siniscalchi 6, Madaschi 6, Gotti 6 (39′ pt Pondaco 6); Cardin 6, Mattielig 6.5, Vicente 6; Cunico 7; Bocalon 5.5 (25′ st Scapuzzi ng), Altinier 6.5. A disp. Marcato, Gardella, Puccio, Romano, Espinal. All. Calori 6
ARBITRO: Gallo di Barcellona Pozzo di Goto 5.5
NOTE: spettatori 4000 circa, incasso non comunicato. Ammoniti: Cardin, Noviello. Angoli: 4-7. Rec.: pt 1′, st 4′.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina