Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Tubisider affonda. Anche Bari passa a Campagnano

La Tubisider affonda. Anche Bari passa a Campagnano

Il settebello di coach Manna perde 9-5 ed è sempre più ultimo in classifica.

gol_pallanuooto_maschileDifficile commentare l’ennesima battuta d’arresto della Tubisider Cosenza. Contro il Bari Nuoto il “sette” allenato da Francesco Manna ha fatto quello che ha potuto ma senza cavare il classico ragno dal buco. L’impegno non è certamente mancato ma non è bastato a fare punti. La squadra anche in questa gara ha palesato quei limiti che sembrano ormai incancellabili. La grinta, la determinazione, il carattere visti in alcune partite sono ormai un ricordo. La Tubisider Cosenza sembra essersi smarrita. E di questo passo le speranze di centrare i play out si riducono col trascorrere delle giornate. Per la gara contro i pugliesi è tornato a giocare anche il presidente Carmine Manna, che ha egregiamente fatto la sua parte. Eppure il primo parziale chiuso sul 2-1 per il Bari Nuoto aveva lasciato ben sperare, ma è rimasta solo una speranza perché i pugliesi hanno incrementato, anche se di poco, nel secondo e terzo parziale e la Tubisider pur rimanendo in partita non è riuscita a produrre quegli sforzi in più per tentare la rimonta. Solo il quarto parziale si è chiuso in parità sul 2-2.  Resta il rammarico di avere saputo sfruttare il turno casalingo contro un’avversaria non irresistibile ma che ha giocato con ordine e raziocinio.

Il tabellino:
Tubisider Cosenza – Bari Nuoto  5 – 9        
(1-2) (0-2) (2-3) (2-2)
Tubisider Cosenza: Mazzuca, Boccia, Fasanella (1), Buonocore, Cerzosimo (1), Colosimo, Ranalli (1), Spadafora (1), Guaglianone, Perri (1), Manna Gianmarco, Marozzo, Manna Carmine. Allenatore: Francesco Manna
Bari Nuoto: De Fano, Cicciomessere (1), De Risi (1), Arciuli, Esposito, Patti, Surico (1), Foglio, Barresi, Loiacono (3), De Astis (1), Spagna, Chieco (2). Allenatore: Francesco Carbonara.
Arbitro: Sig. Nicola Ibba di Civitavecchia

 

Related posts